Venerdì 20 ottobre, nella Sala Consiliare di Palazzo Ducale a Martina Franca, si è svolto un incontro pubblico relativo al tema Biblioteca di Comunità.

L’Amministrazione Comunale ha ascoltato scuole, associazioni, cittadini per raccogliere idee e proposte per realizzare un progetto di Biblioteca di Comunità da candidare al Bando regionale SMART IN –Community Library che, nelle scorse settimane, è stato presentato a Martina Franca dai funzionari regionali.

Con delibera di Giunta Regionale n.871 del 7 giugno 2017, infatti, è stata approvata la strategia regionale SMART- IN per il rilancio del patrimonio culturale con l’obiettivo di garantire la valorizzazione, la fruizione ed il restauro dei beni culturali della Puglia. Un bando pubblico che con una dotazione di 100 milioni di euro, a valere sulle risorse del POR 2014/2020 –Azione 6.7, sviluppa quattro macro aree: la Community Library, i Laboratori di Fruizione, i Teatri Storici, gli Empori della creatività. Con Determinazione del Dirigente Sezione Valorizzazione Territoriale n.136 del 9 giugno 2017 (pubblicata sul BURP n.68 del 15 giugno 2017), è stato approvato il primo degli Avvisi pubblici: “Community Library” (dotazione 20 milioni di euro) finalizzato a sostenere le biblioteche di Enti locali, scolastiche e di Università. L’Avviso promuove progetti di Community Library, Biblioteca di Comunità, quale modello evoluto di biblioteca in grado di offrire servizi innovativi per la promozione della lettura e della cultura e di costituire un presidio di partecipazione e coesione culturale della comunità.

L’assessore alle attività culturali di Martina Franca, Antonio Scialpi, scrive: “La biblioteca fuori di sé. Costruiamo una “Biblioteca di Comunità”, con nuovi servizi per bambini, anziani, pazienti, abitanti della periferia, con le biblioteche scolastiche (quasi sempre chiuse) al centro delle attività didattiche e culturali.
Leggere ci fa migliori e ci aiuta nell’ esistenza quotidiana.
Hanno partecipato, Fondazione Paolo Grassi, Presidio del Libro, Ecomuseo, Centro diurno, IISS ” Da Vinci”, Nati per Leggere, Libri Erranti, Cemea-Montetullio, Teatri & Culture, Le Quinte, Libreria ” Storie in corso” e diversi cittadini e docenti, Consiglieri comunali ed Assessori (Paolo Vinci, Angelita Salamina, Valentina Lenoci, Tiziana Schiavone) Valeria Semeraro e Franco Ancona.
Dal 23 al 28 ottobre ” Libriamoci” in diverse scuole di Martina incontri con autori, letture ad alta voce, Laboratori di lettura, valorizzazione del patrimonio librario”.