L’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica, in riferimento alla vicenda venuta in rilievo sui media in questi giorni e relativa alla paventata eventuale illegittimità di applicazione della parte variabile della tariffa TARI sulle unità immobiliari di pertinenza ed all’eventuale conseguente restituzione delle relative somme, con la presente conferma, sulla scorta della Relazione del Responsabile dell’Area Economico-finanziaria del Comune di Ceglie Messapica, che detta fattispecie non interessa la realità di questo Ente.

Infatti, nell’applicazione della parte variabile della tariffa TARI la stessa è applicata una sola volta sull’abitazione principale e relative pertinenze, pertanto non vi è stata alcuna duplicazione né illegittima applicazione.