Si è conclusa da pochi minuti la prima giornata di votazioni per i progetti del Bilancio Partecipativo del comune di Cisternino.
Di seguito riportiamo tutti i progetti.

▪️Titolo proposta: Parco giochi per bambini – Marinelli
Descrizione del progetto: Ripristinare area di P.zza della Quercia
per parco giochi per bambini.

▪️Titolo proposta: Cisternino cuore protetto
Descrizione del progetto: La morte cardiaca improvvisa è una
delle maggiori cause di mortalità tra giovani e meno giovani. Nei casi di arresti cardiaco, intervenire in pochi minuti è ciò che fa la differenza tra la vita e la morte. Per questo ritengo importante che il nostro territorio, data la sua particolare conformazione e una notevole affluenza turistica, abbia una forte dotazione di defibrillatori e di operatori in grado di utilizzarli. Si propone, quindi l’acquisto, l’installazione e la presa in carico di defibrillatori automatici da posizionare in punti nevralgici del territorio di seguito elencati: Cisternino centro, Frazione Casalini, Contrada Caranna, Contrada Sisto, Contrada Figazzano, Contrada Marinelli, Zona 167, Via Madonna del Soccorso – Liceo Polivalente, Santuario Madonna d’Ibernia, Zona PIP, strutture sportive comunali che ne sono sprovviste.
Si propone che i costi della formazione degli operatori volontari
siano a carico del comune.

▪️Titolo proposta: Rifacimento Area Giochi – Scuola di Casalini
Descrizione del progetto: Con questo progetto chiedo il riordino
complessivo del piccolo parco giochi all’interno del piazzale della
scuola di Casalini, attraverso un livellamento uniforme con pavimentazione in gomma anti-trauma dell’intera area, lastre warco laterali anti-trauma, interventi di messa in sicurezza dei giochi in uso quotidiano dei bambini. Ripristino del piccolo spazio adiacente al parco giochi con area verde e/o piccole coltivazioni con progetto scolastico.

▪️Titolo proposta: La Bottega dei Piccoli
Descrizione del progetto: La Bottega dei Piccoli è una bottega del baratto dove scambiare e regalare senza denaro beni nuovi e usati per bambini e ragazzi. Ogni volta che si lascia qualcosa, il responsabile del negozio lo valuta e accredita al donatore delle “goodmoney” che servono per gli scambi successivi. Potranno accedere alla Bottega tutti i bambini, con particolare attenzione ai minori che vivono in situazioni indigenti o allontanati dalle loro famiglie (l’iniziativa sarà divulgata presso i paesi limitrofi e i vari servizi che si occupano di minori: case famiglia, centri diurni, parrocchie). Questa iniziativa infatti, vuole proporre la cultura della sostenibilità ambientale, sociale ed economica, per contrastare la povertà e promuovere e sostenere l’attenzione allo spreco. Sarà quindi vietato assolutamente lo scambio in denaro. L’eventuale contributo ottenuto attraverso il bilancio partecipativo sarà utilizzato per allestire una stanza dedicata alla bottega e per l’acquisto di armadi e mensole, materiale di cancelleria e stampa locandine per la diffusione dell’iniziativa.

▪️Titolo proposta: Atelier Istituto Comprensivo Cisternino
Descrizione del progetto: La seguente proposta rappresenta una
collaborazione, concordata e condivisa sulla base di una convenzione in essere con l’Istituto Comprensivo di Cisternino, all’interno di un progetto già approvato e prossimo all’avvio del suddetto Istituto. Il progetto riguarda l’allestimento di un atelier, presso la scuola primaria di Via Roma, un’aula polifunzionale messa a disposizione degli studenti e degli insegnanti per le attività laboratoriali. La scuola, tramite i fondi ottenuti dall’approvazione del progetto, potrà mettere a disposizione tutto il materiale necessario all’allestimento e alle attività previste all’interno dell’atelier.
Il nostro ente, grazie all’eventuale supporto dei fondi messi a
disposizione dal bilancio partecipativo, si occuperà della consulenza per le attività dell’atelier che riguardano: perfezionamento dell’impianto elettrico a parete e a soffitto già esistente; montaggio del proiettore a soffitto e relativo cablaggio dei cavi; montaggio apparecchiatura audio-video.
Inoltre, il nostro ente di occuperà di supportare gli insegnanti nella formazione relativa all’utilizzo dell’impianto installato.

▪️Titolo proposta: Cisternino “Borgo Dog Friendly”
Descrizione del progetto: Il progetto si propone di rispondere
all’esigenza, anche nella nostra piccola realtà, così come succede in molte città da tanti anni, di creare dei luoghi in cui poter lasciare il cane libero di passeggiare, giocare e socializzare. Nello specifico, a Cisternino non ci sono luoghi a tal fine destinati e nella Villa Comunale, nella Pineta, nella villetta di via Caboto o in quella nei pressi del Municipio, non è consentito neanche introdurre cani; allora ci si chiede: dopo una passeggiata per le strade del paese, dov’è possibile rilassarsi e sedersi su una panchina tra gli alberi con il proprio compagno a quattro zampe? La scelta è davvero limitata.
Il nostro paese, inoltre, ha una forte vocazione turistica, anche in
questo senso dovremmo adeguarci a diventare una località “Dog
Friendly”. Per questo riteniamo oramai indispensabile individuare un luogo raggiungibile a piedi, che cittadini e turisti possano con i propri cani; una zona opportunamente attrezzata (e perché no, anche con un semplice percorso di agility dog) e recintata, magari divisa in diverse aree: adulti, cuccioli e femmine in calore. Le aree devono disporre di cestoni per la raccolta degli escrementi e di colonnine con bustine (che sarebbe opportuno mettere anche in diversi punti del centro abitato).
Parallelamente potrebbero essere organizzati degli eventi di
sensibilizzazione ed educazione alla convivenza civile con il cane, attraverso cui educare innanzitutto i proprietari al rispetto del proprio animale: dei luoghi in cui conducono il proprio animale e dei cittadini tutti, per una convivenza più serena con chi non sceglie di condividere la propria vita con un cane.
La zona da attrezzare in tal senso potrebbe essere individuata negli spazi adiacenti l’area del parcheggio di Via Martina Franca,
facilmente raggiungibile a piedi ed anche in auto (tenuto conto della possibilità di usufruire dell’adiacente parcheggio).

▪️Titolo proposta: Via Verde – Caranna
Descrizione del progetto: Individuare un’area idonea alla
installazione di attrezzature di arredi fitness da esterno per sport e gioco. Si propone – l’eventuale recupero ex-area giochi via Monte Cutetto – Caranna – Belvedere di Monte Pizzuto.