Il riconteggio dei voti validi della sezione 39, una delle sezioni contestate durante le ultime elezioni amministrative a Martina Franca, si è svolto nella giornata di giovedì 16 Novembre 2017 presso la Prefettura di Taranto ed ha partorito addirittura un allungo del poi eletto al ballottaggio Franco Ancona: Ancona sale infatti da 183 a 187 voti, Pino Pulito scende da 133 a 132. Tra le nulle, invece, 3 sono state da tutti i presenti ritenute attribuibili ad Ancona mentre 2 a Pulito.

Va via via legittimandosi ulteriormente, dunque, la vittoria della coalizione di Ancona a scapito di quella di Pizzigallo (battuto al ballottaggio) e quella di Pulito (estromesso dal ballottaggio stesso per una manciata di voti).

Ad ogni modo, sarà il Tar, il prossimo 21 Marzo, a pronunciarsi definitivamente su una vicenda “infinita” che ora sembra sorridere all’attuale amministrazione comunale.

Pasquale Lasorsa, avvocato difensore di Ancona e candidato con lo stesso, attraverso il proprio profilo Facebook, festeggia il risultato: “Il riconteggio disposto dal TAR è finalmente finito: niente brogli, niente manomissioni, niente sovvertimento del risultato elettorale (come sosteniamo da mesi).
Qualcuno può anche preferire continuare ad alimentare una polemica basata su falsi presupposti e su false circostanze. Noi preferiamo raccontare i fatti”.