Si chiama “Orizzonte 360°”, il festival dell’orientamento destinato a ragazzini delle terze classi delle scuole secondarie di primo grado, a ragazzi che frequentano la quinta classe delle scuole d’istruzione secondarie superiori ed alle loro famiglie che si svolgerà alla Selva di Fasano. Lo scopo è quello di capire cosa i ragazzi vogliano scegliere dopo la conclusione delle scuole secondarie di primo e di secondo grado: scegliere i Licei o gli Istituti tecnici e Professionali? Le Università o le Accademie militari? O corsi professionali? Il festival dell’orientamento si terrà dal 1° al 3 dicembre nel Palazzo dei congressi a Selva di Fasano ed è organizzato dal Comune di Fasano. A questo scopo, e per coinvolgere le stesse scuole, le Università, le associazioni ed i soggetti che fanno formazione in genere, oltre che le stesse Accademie militari, possono partecipare ad un Avviso pubblico (che scadrà il 24 novembre) per allestire il proprio stand informativo nel Palazzo dei congressi o tenere incontri pubblici sulle loro proposte. L’Avviso pubblico è consultabili sul sito www.comune.fasano.br.it
«Uno dei capitali più importante per una comunità è costituito dai suoi giovani e dalla possibilità che viene offerta loro di seguire un progetto di vita che li realizzi pienamente come persone e come professionisti – spiega così l’iniziativa il vicesindaco Giovanni Cisternino -. Questa possibilità è legata ad un processo virtuoso di informazione e orientamento che investe i giovani, le famiglie, le scuole che frequentano e tutte le offerte formative raggiungibili – aggiunge -. Il festival, alla sua prima edizione, è organizzato grazie alla sinergia del mio assessorato alle Politiche giovanili e del lavoro ed agli assessorati gestiti dalle colleghe Cinzia Caroli (Pubblica istruzione) e Annarita Angelini (Cultura): sarà l’occasione perché studenti, famiglie, scuole, università, accademie e scuole militari, ordini professionali, associazioni ed enti formativi del territorio possano incontrarsi, discutere, dialogare e affiancarsi tra stand, tavole rotonde, sportelli di consulenza, career coaching e tanto altro. Ci auguriamo – è l’auspicio del vicesindaco Cisternino – che i soggetti interessati partecipino al nostro Avviso pubblico e che i ragazzi e le loro famiglie vengano a trovarci in quei tre giorni del festival per capirne qualcosa di più e dialogare con i loro figli sul futuro scolastico, universitario o formativo che intenderanno scegliere».
Tutte le associazioni e gli enti di formazione interessati potranno richiedere il proprio stand nel Palazzo dei congressi scrivendo, entro il 24 novembre, all’indirizzo di posta elettronica orizzonte360@comune.fasano.br.it
«Siamo consapevoli che l’Amministrazione comunale debba svolgere il proprio insostituibile ruolo istituzionale di promotore e facilitatore di questo processo di scelta del futuro per ciascun ragazzo – sottolinea Cisternino –: è giusto che gli studenti e le studentesse abbiano dinanzi un ventaglio ampio di possibilità di scelte consapevoli».
Il 1° dicembre il percorso di orientamento sarà espressamente dedicato ai ragazzini ed alle ragazzine (con le loro famiglie) delle terze classi delle scuole secondarie di primo grado che potranno visitare gli stand allestiti dagli istituti secondari di secondo grado. Il 2 dicembre, invece, l’iniziativa è dedicata agli studenti ed alle studentesse delle quinte classi delle scuole secondarie superiori che potranno visitare gli stand delle Università, mentre il 3 dicembre sarà destinato ai giovani che vorranno sapere qualcosa in più su tutte le proposte di formazione organizzate da enti ed associazioni.
Oltre al sito internet comunale, si potranno visitare le pagine https://www.facebook.com/orizzonte360/
e https://www.facebook.com/events/54459 6542542637/