I Carabinieri della stazione di Ostuni, a conclusione di attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà V.V., classe 1978 del luogo, per danneggiamento seguito da incendio.

Gli accertamenti eseguiti, hanno permesso di verificare che il predetto, a seguito di un dissidio di natura familiare col suocero, ha provocato mediante l’utilizzo di liquido infiammabile, un incendio che ha danneggiato parzialmente un’autovettura parcata nella pubblica via, fuoco che ha interessato anche un’altra macchina parcheggiata nelle immediate vicinanze.