Scatta l’allarme sicurezza a Cisternino: dopo vari furti segnalati e l’intrusione di malviventi all’interno degli uffici della Asl (con ladri che, dopo aver forzato una delle finestre che si affacciano su via Dante, hanno portato via una cassaforte con all’interno 1.800,00 € ed un computer, il tutto a pochi metri dall’ospedale di comunità ed il pronto soccorso in cui non si è udito alcun rumore pur essendo nella medesima struttura), si registra una escalation di furti in appartamento che crea allarme tra i cittadini.

La questione sicurezza, infatti, è tra i temi fondamentali all’interno della vita di una comunità e se si aggiunge il fatto che le forze dell’ordine sono costrette da carenze di personale e di mezzi ad esercitare una minore “pressione” nel controllo del territorio, si potrà ben percepire la preoccupazione dei residenti.

I carabinieri della stazione locale, comunque, continuano ad indagare per individuare gli autori dei furti di cui sopra e per aumentare la sicurezza sul territorio.