“Fasano a Natale” è il programma delle iniziative promosso dall’Amministrazione comunale per dicembre 2017 e la prima decade di gennaio 2018 al quale potranno aderire persone fisiche, associazioni, comitati, parrocchie, scuole, operatori turistici e commerciali, enti ed istituzioni che vogliano proporre proprie manifestazioni patrocinate dal Comune di Fasano e insistenti in aree e spazi pubblici per le quali è previsto l’esonero del pagamento della Tosap se organizzate in maniera no-profit.
Per questo è stato emesso un Avviso pubblico (on-line nelle prossime ore sul sito comunale www.comune.fasano.br.it) al quale si potrà partecipare compilando un modulo da inviare al Comune, tramite Protocollo ordinario o mail a suap@comune.fasano.br.it entro giovedì 30 novembre.
Le proposte progettuali (anche per una singola iniziativa) potranno riguardare allestimenti di presepi, manifestazioni sportive, mercatini natalizi a tema, spettacoli di artisti di strada, momenti dedicati ai più piccoli con racconti di favole nelle più svariate forme narrative, manifestazioni volte a fini solidali, concerti di musica sacra, lirici e di musica contemporanea, stand promozionali di artigianato artistico e di prodotti enogastronomici locali, adozioni da parte di scuole di spazi pubblici in cui i bambini si divertano ad addobbarli a tema natalizio.
«Le festività natalizie sono quelle che più toccano i sentimenti, le emozioni, e che uniscono – afferma Luana Amati, assessora alle Attività produttive che sta coordinando la programmazione –; in quest’ottica riproponiamo l’idea del cartellone unico di tutte le manifestazioni natalizie promosse e organizzate tanto dal Comune quanto dai privati, convinti come siamo che ciascun cittadino, sia come singolo sia nelle forme associate, possa contribuire a definire un progetto vincente per la città. Pertanto, invito tutti a voler proporre la propria iniziativa: la esamineremo – chiarisce l’assessora Amati – riservandoci, in caso di più manifestazioni previste nello stesso giorno, di proporre al soggetto proponente un eventuale cambio di data».