Si chiama “Orizzonte 360°”, il festival dell’orientamento destinato a ragazzini delle terze classi delle scuole secondarie di primo grado, a ragazzi che frequentano la quinta classe delle scuole d’istruzione secondarie superiori, ai giovani che vogliono rimettersi in gioco con la formazione professionale ed alle loro famiglie. Si terrà dal 1° al 3 dicembre nel Palazzo dei congressi, a Selva di Fasano. L’allestimento e i dettagli dell’iniziativa, organizzata dal Comune di Fasano per la prima volta, saranno illustrati (gli stand saranno visitabili in anteprima dai giornalisti) nella conferenza stampa di domani (giovedì 30 novembre) alle ore 18.30 nel Palazzo dei congressi. Interverranno il sindaco Francesco Zaccaria, il vicesindaco Giovanni Cisternino e le assessore Cinzia Caroli e Annarita Angelini. La particolare kermesse, infatti, vede la collaborazione degli assessorati alle Politiche giovanili e del lavoro, alla Pubblica istruzione e alla Cultura.
«Offriamo ai giovanissimi un progetto a tutto tondo che può contribuire in futuro a realizzarli nella vita e nella professione attraverso la scelta del loro percorso di studi o professionale – spiega il vicesindaco Cisternino -; per questa ragione abbiamo coinvolto Accademie militari, scuole, associazioni culturali, Università ed enti di formazione, in modo che i giovani possano farsi un’idea del cammino da intraprendere dopo la terza classe delle scuole secondarie di primo grado e dopo i fatidici 18 anni. Noi crediamo molto in questo progetto – sottolinea Giovanni Cisternino – e, a dire il vero, abbiamo ricevuto tante adesioni all’Avviso pubblico della scorsa settimana rivolto ad Università, scuole, associazioni e Accademie militari».
L’Amministrazione comunale metterà a disposizione bus-navetta gratuiti per chiunque, famiglie e ragazzi, fosse interessato a raggiungere Selva di Fasano ed il Palazzo dei congressi direttamente da Fasano centro, ma anche da Montalbano e da Pezze di Greco. Le corse del mattino del 1° e 2 dicembre saranno destinate soltanto agli studenti, invece apposite “corse” saranno istituite per adulti, famiglie e gli stessi ragazzi in direzione del Festival dell’orientamento: il 1° dicembre da piazza della Libertà (a Montalbano) il bus-navetta partirà alle ore 16 (e così anche sabato 2 dicembre), mentre da piazza XX Settembre a Pezze di Greco partirà alle ore 16.15 e dalla villa comunale di Fasano alle 16.30 (sia il 1° che il 2 dicembre). Domenica 3, invece, bus-navetta anche al mattino per tutti: da Montalbano alle ore 10, da Pezze alle 10,15, da Fasano alle 10.30, mentre al pomeriggio nuove corse alle ore 16 (da Montalbano), alle 16.15 (da Pezze), alle 16.30 (da Fasano): destinazione, il Palazzo dei congressi a Selva di Fasano e, ovviamente, corsa anche per il ritorno a casa.
«Questo nostro progetto intende mettere al centro proprio i ragazzi e le ragazze – sottolinea l’assessora Cinzia Caroli – sia perché possano delineare e scegliere, sulla base delle conoscenze che acquisiranno al Festival, il proprio futuro scolastico o formativo e professionale, sia perché anche loro saranno protagonisti della tre-giorni con la gestione degli stand delle rispettive scuole che frequentano. Non vedono l’ora che inizi il Festival – aggiunge l’assessora Caroli – perché hanno anche voglia di confrontarsi con gli altri ragazzi che verranno a visitare gli stand e a partecipare alle varie iniziative previste».
Gli spazi espositivi riguarderanno i tre Istituti superiori di Fasano (“L. da Vinci”, “G. Salvemini” e “Ferraris”), le Università, le Forze dell’ordine (Guardia di finanza, Carabinieri e Polizia), enti di formazione e associazioni culturali. Il 1° dicembre sarà dedicato ai ragazzi della scuola secondaria di 1° grado, dalle ore 15 alle 19, ed alle loro famiglie; il 2 dicembre agli studenti delle scuole superiori ed alle loro famiglie: ci sarà un angolo in cui i ragazzi saranno guidati anche nella compilazione di un ipotetico curriculum vitae per presentare domande d’inserimento lavorativo in aziende o enti pubblici ed una tavola rotonda aperta a tutti, alle ore 18, moderata dall’esperto in materia di competenze lavorative e consulente d’impresa Michele Carriero, al quale parteciperanno gli assessori Cisternino, Caroli e Angelini sui temi “Progettare la propria identità professionale”, “Target giovani: opportunità e finanziamenti agevolati per start-up giovanili”, “Chiusura progetto Stupendo 2017 e presentazione dell’edizione 2018”. Il 3 dicembre, invece, visite libere agli stand, mattino e pomeriggio, mentre sul palco del Palazzo dei congressi, a ripetizione, si esibiranno danzatori, attori, musicisti facenti parte delle associazioni culturali, di spettacolo e di danza di Fasano per “mostrare” dal vivo ai visitatori degli stand le proposte che i sodalizi offrono per la formazione musicale e artistica dei giovani che volessero cimentarsi con la danza, con la recitazione, con la musica.