Un bambino di tre anni di Ostuni è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale “Perrino” di Brindisi perché, attorno alle ore 2:00 della notte scorsa avrebbe ingerito accidentalmente dei farmaci di tipo antinfiammatorio.

Il piccolo è stato dapprima trasportato presso l’ospedale di Ostuni e da lì si è optato per il trasferimento nel nosocomio brindisino.

Gli agenti di pattuglia presso l’ospedale hanno informato dell’accaduto i colleghi del commissariato della città bianca.