Cinque milioni di euro complessivi per realizzare un progetto ambizioso: rendere la Valle d’Itria turisticamente sostenibile. Questa la sintesi di un progetto di sviluppo che a partire dalle prossime settimane promette di realizzare un sistema turistico integrato e sostenibile e di far crescere armonicamente il territorio.

Presso la sala consiliare del comune di Locorotondo, infatti, è stato presentato il Piano di Azione Locale che sarà realizzato nei prossimi cinque anni sui territori di Cisternino, Fasano, Locorotondo e Martina Franca dal Gal “Valle d’Itria”.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il presidente del Gal “Valle d’Itria”, Tommaso Scatigna (nella sua veste anche di sindaco di Locorotondo), il vicepresidente del Gal, Giannicola D’Amico, il direttore del Gal Antonio Cardone, l’assessore all’agricoltura del Comune di Fasano, Gianluca Cisternino, e il sindaco di Cisternino, Luca Convertini.