Nella tarda serata di ieri, lunedì 11 di Dicembre 2017, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Fasano, durante il servizio di controllo del territorio, ha intercettato uno scooter cinquantino con a bordo due giovani fasanesi: i Carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento dei due e dal fatto che il passeggero non indossasse il casco, hanno deciso di intimare l’alt.

Ne è scaturito un breve inseguimento, terminato poco dopo quando i giovani sono stati bloccati dai militari. Entrambi studenti originari di Fasano, al conduttore del ciclomotore sono stati trovati, occultati nella tasca interna del giubbotto, 501 grammi di hashish e 350 euro in banconote di piccolo taglio, verosimilmente riconducibili ad una fiorente attività di spaccio.

Il giovane, che si è visto anche sequestrare il ciclomotore ai fini della confisca, dovrà rispondere della ben più grave accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per questo è stato arrestato e condotto presso l’Istituto di Pena per i minori di Lecce. Il passeggero, invece, è stato deferito in stato di libertà per il concorso nel reato.

Ancora una volta, il controllo di due giovani fasanesi da parte dei militari dell’Arma, ha permesso di evitare che altro stupefacente finisse sui banchi di scuola e nelle piazze del centro.