I Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Fasano hanno eseguito un ordine di sostituzione della misura in atto e contestuale carcerazione, emesso dal Tribunale ordinario di Brindisi, nei confronti di Donato Capitaneo, fasanese di 24 anni, che si trovava agli arresti domiciliari.

Il provvedimento, maggiormente afflittivo, scaturisce dalla richiesta di aggravamento della misura proposta dai militari dell’Arma a seguito di reiterate violazioni degli obblighi imposti.

Il 24enne, al termine delle formalità di rito, è stato associato nella casa circondariale di Brindisi.