Si è concluso, dopo cinque ore di discussione, il Consiglio comunale nella sala consiliare “Gianpiero de Santis”. Nella seduta di lunedì 29 gennaio, sono stati discussi 14 punti all’ordine del giorno. In particolare è stato approvato all’unanimità, con il voto favorevole di maggioranza e minoranza, il regolamento comunale per la disciplina della videosorveglianza in ambito comunale.
Sono stati approvati, inoltre, con i voti favorevoli della maggioranza, il recesso della convenzione tra i Comuni di Alberobello, Locorotondo e Cisternino per l’esercizio delle funzioni delegate in materia di paesaggio ed è stata approvata l’istituzione della commissione locale per il paesaggio comunale e per i procedimenti di vas comunale con l’approvazione del regolamento per la disciplina e il funzionamento della stessa commissione. Approvato inoltre dalla maggioranza anche il debito fuori bilancio riguardante l’esecuzione della sentenza del Tar Puglia (n. 798/2016).
Sono state infine discusse tutte le interpellanze presentate dalla minoranza, sulle quali il sindaco, Michele Longo, e gli assessori competenti, hanno fornito le spiegazioni richieste.