“Primo giorno di attività dell’Ospedale di comunità e i posti sono tutti occupati e c’è già una lista d’attesa. Per questo è stata firmata una convenzione tra la ASL e l’ASSET per la pronta progettazione dei lavori di ammodernamento del IV piano del presidio ospedaliero, così da rendere disponibile l’intera dotazione di posti letto.”

Lo comunica il Presidente della commissione regionale bilancio, il consigliere regionale fasanese Fabiano Amati.

“L’ospedale di comunità – spiega Amati -, congiunto al livello di eccellenza raggiunto dal PTA (ove sono in funzione due sale operatorie per centinaia di interventi e diverse specialità ambulatoriali per migliaia di visite), indica nella realtà la strada da seguire per stare al passo con i tempi.
È quasi sicuro che nei prossimi mesi dovremo fronteggiare una notevole domanda di assistenza attraverso l’ospedale di comunità, alla quale dobbiamo dare pronta risposta sia con i lavori di ammodernamento del IV piano del presidio che con l’auspicabile ampliamento della rete territoriale, respingendo ogni forma di arroccamento in modelli di assistenza del passato e non più richiesti dai cittadini.
Ringrazio i medici di medicina generale – conclude Amati – che con entusiasmo stanno avviando l’attività dell’ospedale di Comunità e tutto il personale adibito ad assicurare il servizio”.