Security Istituto di Vigilanza Fasano

Security Istituto di Vigilanza Cisternino Fasano Ostuni Ceglie Messapica

FASANO NOTIZIE by CisterninoNotizie.comCardioPiù Fasano

Un assalto ad un portavalori dell’Ivri è stato effettuato intorno alle ore 7:00 di oggi, sabato 3 Febbraio 2018, sulla strada statale 379 che collega Brindisi a Bari e, più precisamente, in territorio di Fasano, all’altezza dello svincolo per la frazione marinara di Torre Canne, in direzione Nord.

Fasano 3 febbraio assalto a furgone portavaloriSi è trattato di un vero e proprio raid, con scene cinematografiche trasposte in realtà: dei malviventi hanno tentato di sbarrare la strada al portavalori, a bordo del quale viaggiavano tre guardie giurate, con l’aiuto di quattro camion (di cui tre con rimorchio), due ruspe ed un’auto, tutti mezzi provenienti da furti precedenti.

Nello specifico, un camion è stato incendiato e messo di traverso lungo la carreggiata ad altezza Torre Canne direzione Nord, un tir è stato incendiato e messo di traverso ad altezza Rosa Marina di Ostuni direzione Sud, due autovetture – di cui una incendiata – sono servite per bloccare la complanare lato mare e, inoltre, i banditi si sono serviti di due ruspe per riempire con la terra un fossato che separa la superstrada dalla complanare – e poi abbandonate nei pressi del fiume Morelli – in modo da garantirsi un’agevole e rapida via di fuga.

Il conducente del blindato portavalori, molto reattivo e lucido nonostante la situazione critica, ha innestato la retromarcia per evitare lo speronamento da parte di un autoarticolato e, quindi, è riuscito a sfuggire all’assalto riportando solo danni sulla fiancata destra del portavalori.

I banditi, una volta fallito il colpo, si sono dati alla fuga in direzione Bari a bordo di tre auto di grossa cilindrata tra le quali ci sarebbe un’Audi.

Nonostante l’inferno di fuoco scatenato sulla statale, non sarebbero stati esplosi colpi di arma da fuoco e fortunatamente non si registrano feriti. La notizia, in poco tempo, ha trovato spazio anche su emittenti ed organi informativi nazionali per via del clamore suscitato dal tipo di assalto che, tuttavia, non è una novità: risale allo scorso 18 Gennaio l’ultimo episodio di assalto a portavalori, sulla Brindisi-Lecce; anche in quel caso l’assalto non ha prodotto risultati per i rapinatori che, nell’occasione e contrariamente a quanto accaduto oggi, avevano esploso colpi di fucile.

Il furgone portavalori assaltato a Fasano il 3 febbraioIl portavalori, con le tre guardie giurate scampate all’assalto, ha poi trovato rifugio presso la caserma dei Carabinieri di Fasano, da dove è partita la denuncia e sono stati avviati i sopralluoghi curati dagli stessi militari dell’arma fasanese, quelli del comando di Brindisi, i vigili del fuoco del comando di Brindisi, uomini della polizia e della guardia di finanza. Un velivolo del VI Nucleo elicotteri di Bari Palese, invece, sorvola il territorio per controlli Polizia con elicotteroricercare i rapinatori.

Enormi disagi per la circolazione sull’arteria che collega Bari a Lecce: il traffico viene deviato sulle complanari e sulla viabilità alternativa a Torre Canne (in direzione Brindisi) ed a Rosa Marina (in direzione Bari).

cisterninonotizie.com

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article