AIA del VENTO HOTEL RISTORANTE a CISTERNINO
CisterninoNotizie.com raccontiamo la Valle d'Itria & Dintorni

Cisternino Madonna d'Ibernia Casa Vacanze

Cisternino Madonna d’Ibernia Casa Vacanze

Galizia Viaggi a Cisternino

Il Personaggio: MINAKO OHASHI

Minako Ohashi

Minako Ohashi

Minako Ohashi è nata e cresciuta nella furia della crescita economica degli anni ’60 e ’70 a Tokyo, poi ha cercato più possibilità negli Stati Uniti negli anni ’80, lavorando come attrice, interprete, coordinatrice e giornalista. Dal 1998 è sposata con un nostro conterraneo, Giovanni Pannofino nato a Cisternino e vissuto in Italia fino all’eta di 15 anni. Giovanni, dopo aver terminato la scuola alberghiera a Brindisi, ha iniziato la sua carriera nel settore dell’ospitalità che lo ha portato in molti paesi in Europa, nelle Americhe e Asia. E qui, a Tokyo nel 1995,  c’è stato il da Puglia Ltdloro primo incontro. Si sono sposati nel 1998. Hanno anche incorporato una società, da Puglia, Ltd., nel 1999 e da allora hanno lavorato per migliorare i legami tra la Puglia e il Giappone in varie attività tra cui import-export, turismo e scambi culturali.

Minako come  è accaduto che tu pensassi di poter vivere lontano dal Giappone e proprio a Cisternino in Valle d’Itria?

Cisternino Villa Comunale - Ph Antonio (Nino) Marangi

Cisternino Villa Comunale – Ph Antonio (Nino) Marangi

Ricordo ancora molto bene l’emozione che provai guardando, dalla villa comunale di Cisternino, per la prima volta la meravigliosa vista sulla Valle d’Itria quando venni a visitare la famiglia di Giovanni nel 1997. E’ stato un amore a prima vista, o convinzione del destino. Ho sentito che devo aver vissuto qui nella mia vita precedente!

Minako con il marito Giovanni Pannofino

Minako con il marito Giovanni Pannofino

Giappone-Italia

Giappone-Italia

Ci siamo finalmente trasferiti da Tokyo nel 2008, principalmente perché abbiamo deciso di far crescere nostra figlia qui e non ci siamo mai pentiti di quella mossa. Geograficamente il Giappone si trova a 10.000 km di distanza e, purtroppo, ci vuole quasi un giorno intero per il viaggio in aereo, tuttavia, devo dire che affronto la cultura giapponese più apertamente ora che sono in lontananza.

La tua vita in Italia e in particolare in Valle d’Itria com’è cambiata e sopratutto, in maniera  positiva?

Lezioni di cucina con Minako e figlia

Lezioni di cucina con Minako e figlia

Ho imparato molto sulla cultura pugliese in questi 20 anni e ora trovo più persone del posto che sono interessate alla cultura giapponese. Sono particolarmente felice di trovare giovani desiderosi di saperne di più sulle tradizioni del Sol Levante ed è, veramente, più che mio piacere partecipare e contribuire a qualsiasi cosa abbia a che fare con il Giappone.

La mia vita è cambiata in un modo che ho più controllo sul mio modo di vivere, nello stesso tempo ho imparato come affrontare cose che non posso cambiare con le mie capacità. La mia vita è decisamente molto più vicina alla natura, del suo dono e delle sue difficoltà.

Come “straniera” quali consigli daresti per poter cambiare/consigliare un miglioramento qui sul nostro territorio?

cesti artigianali della Valle d'Itria. Ph da Passaturi.it

cesti artigianali della Valle d’Itria. Ph da Passaturi.it

Bisognerebbe intraprendere l’artigianato tradizionale, per esempio i cestini fatti con rami d’ulivo, graticci di canne, i ricami, ecc.

La conoscenza agricola, le ricette e la tecnica della cucina sono molto difficili da ravvivare una volta persi. Dovremmo fare tutto il possibile per imparare quelle conoscenze dai nostri nonni e nonne. Sarebbe meraviglioso se tutti i bambini nelle scuole imparassero anche a fare le orecchiette!

orecchiette pugliesi

orecchiette pugliesi

Penso che ogni comunità della Valle d’Itria ne tragga maggiori benefici svelando la sua unicità e condividendo un’identità come parte di essa. I nativi della Valle d’Itria sanno quanto sono fortunati di vivere qui e ne sono molto orgogliosi, anche se potrebbero non ammetterlo. Penso che possiamo alzare ancora di più la nostra voce per annunciarlo al resto del mondo, al fine di mantenere la bellezza di vivere qui verso il futuro.

Minako e sua figlia

Minako e sua figlia

Come vedi il tuo futuro – e quello di tua figlia – nel senso di scelte di vita: qui in Puglia o…

So che non è facile mantenere la vita in campagna da soli, specialmente in età avanzata, a meno che le condizioni delle infrastrutture non migliorino notevolmente. Mi piacerebbe vivere qui finché posso. Spero che la Valle d’Itria rimanga bella com’è per mia figlia e forse anche per i suoi figli, in modo che possano sempre tornare un giorno anche se decidessero di vivere lontano.

Minako Ohashi

Minako Ohashi

Minako con sua figlia nella sua casa in Valle d'Itria

Minako con sua figlia nella sua casa in Valle d’Itria

Galizia Viaggi e Turismo a CisterninoMADONNA D'IBERNIA CASA VACANZA APPARTAMENTI CISTERNINO PUGLIA

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article