I carabinieri della stazione di Cisternino, a conclusione di indagini, hanno deferito in stato di libertà, per rissa, cinque giovani, di cui quattro di origine albanese, due dei quali residenti in Cisternino e due in Martina Franca, unitamente ad un minore martinese. L’evento si è verificato al culmine di un veemente litigio tra i due gruppi di cistranesi e martinesi, per motivi di natura passionale per una ragazza contesa del luogo.

Infatti, dopo le prime schermaglie sfociate in spintoni ed insulti, si sono inseguiti per le vie del centro per “regolare i conti”. Solo il tempestivo intervento di una pattuglia dei carabinieri della stazione di Cisternino ha scongiurato che l’evento producesse ulteriori nefaste conseguenze fisiche per i soggetti coinvolti: i militari che hanno fermato e identificato i cinque, infatti, hanno anche sottoposto a sequestro un bastone utilizzato da uno del gruppo.

Il soggetto trovato in possesso del bastone verrà denunciato alla competente autorità giudiziaria anche per il porto di armi od oggetti atti a offendere.