Grazie all’appello di Alberto Ruz Buenfil, dal 2016 Cisternino ha adottato la Carta dei Diritti di Madre Terra.
Nel 2017 sono stati creati eventi a Cisternino, Ceglie Messapica e in varie parti d’Italia; con la consegna della Carta dei Diritti della Terra ai Sindaci di Napoli, Matera, Crispiano (TA), Ceglie Messapica (BR).

L’intento di quest’anno è creare un progetto Valle d’Itria in cui coinvolgere le istituzioni, le associazioni e i cittadini.

Consapevoli che la Carta dei Diritti della Terra è uno strumento che deve essere sostenuto da un impegno comune, per creare progetti concreti da attuare sul nostro territorio. È per questo motivo che riteniamo fondamentale creare un ponte con le associazioni impegnate sul territorio.

Vi invitiamo al Cerchio della Carta dei Diritti della Terra, che si terrà giovedì 22 febbraio alle ore 18 presso il Jan-Net a Cisternino.

OdG: progetti da presentare e sviluppare sul territorio evento estivo da organizzare.