I Carabinieri di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto in flagranza Leopoldo Imperatore, classe 1965 di Mugnano di Napoli (NA), pregiudicato, responsabile di riciclaggio e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. Lo stesso si è presentato nell’ufficio postale di Ceglie Messapica per incassare un vaglia, dell’importo di 320.000 €, emesso dall’agenzia di Cuneo di Poste Italiane intestato a un imprenditore di Cremona spacciandosi per quest’ultimo ed esibendo una carta di identità falsificata con i dati dell’imprenditore. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Brindisi.