Simona Dalla Chiesa a Cisternino per libro contro le mafie

Lo Strillone a Cisternino Edicola Cartolibreria Servizi

Lo Strillone a Cisternino Edicola Cartolibreria Servizi

Lo Strillone a Cisternino Edicola Cartolibreria Servizi

Lo Strillone a Cisternino Edicola Cartolibreria Servizi

Cisternino Presidio del Libro con Simona Dalla Chiesa

Simona Dalla Chiesa a CisterninoIl Presidio del Libro di Cisternino presenta il libro di Simona Dalla Chiesa, in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, “Dalla Chiesa, un papà con gli alamari“.
Accompagnemento musicale a cura del trio di chitarre Serena Carriero, Alessandra Fares e Viola Perrini.

Giovedì 22 Marzo 2018, alle ore 18:30presso la Sala Consiliare del Comune di Cisternino.

Chi è Simona Dalla Chiesa

Nasce a Firenze il 23 ottobre 1952, terza figlia del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, e della sua prima moglie Dora Fabbo, dopo Rita e Nando, si laurea in Scienze Politiche.

Simona Dalla Chiesa

Simona Dalla Chiesa

Nel 1985 è eletta consigliere regionale, per il PCIin Calabria, fino al 1990.

Alle Elezioni politiche italiane del 1992 viene eletta Deputato alla Camera, in Calabria, tra le file dell’allora PDS, riconfermata alle successive elezioni del 1994, sempre in terra calabrese, fino al 1996.

Dirigente poi del Pd in provincia di Catanzaro, nel 2009 è eletta nell’Assemblea nazionale del partito. 

Carlo Alberto Dalla Chiesa, Un papà con gli alamari

Carlo Alberto Dalla Chiesa, Un papà con gli alamari

Un papà con gli alamari non è una semplice biografia ma, di certo, un toccante viaggio fra i sentimenti, le emozioni, i luoghi, i valori del Generale e Prefetto Italiano Carlo Alberto Dalla Chiesa. Un viaggio di famiglia, guidato dai suoi figli Rita, Nando e Simona, i quali, aprendo le stanze dei ricordi, ci regalano il ritratto privato di un papà e, insieme, di un eroe.

«Vi voglio bene, tanto, e in questo momento vi chiedo di essermi vicini; così come nei mesi e negli anni che verranno.

Vogliatevi soprattutto e sempre il bene di ora!

Quanto vi ho scritto, l’ho fatto a 7-8000 metri di altezza, in cielo, mentre l’aereo mi portava veloce verso Palermo.

Vi abbraccio forte forte, il vostro papà».

Carlo Alberto Dalla Chiesa, Aprile 1982.

il generale Dalla Chiesa e i suoi tre figli

il generale Dalla Chiesa e i suoi tre figli

Omicidio Dalla ChiesaLa stoffa dell’abbraccio, percepita con la guancia. A nessuno verrebbe in mente di descrivere così la divisa dei Carabinieri, a nessuno tranne a una figlia bambina. Per questo Simona Dalla Chiesa, la più piccola dei tre figli del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ha scelto di intitolare il suo lessico familiare Un papà con gli alamari, scritto a sei mani con i fratelli Rita e Nando, illuminando il lato paterno del prefetto ucciso a Palermo dalla mafia il 3 settembre del 1982.

«Papà, non padre, per il suo affetto fisico, tenero. Con gli alamari perché lo vedevo sempre in divisa, e perché è rimasto fedele a quei valori, anche dopo essere tornato a Palermo da prefetto».

generale Dalla Chiesa e alamari dell'Arma

generale Dalla Chiesa e alamari dell’Arma Carabinieri

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article