L’antico territorio messapico è ricco di storia e bellezze naturalistiche. Compreso tra la Valle d’Itria, l’Alto Salento e la bassa Murgia ha caratteristiche morfologiche importanti.

Una fitta rete di vie secondarie, strade bianche e tratturi lo attraversa, collegando il centro urbano alle contrade.Specchie, paretone, fogge, acquari, neviere, sono solo alcune delle architetture rurali che fanno da corredo al nostro territorio. Associazioni, attività e appassionati hanno avviato un confronto con il Comune di Ceglie Messapica per la creazione di “Itinerari Lenti” da percorrere a piedi e in bicicletta. Sta nascendo una mappatura delle vie secondarie, condivisa, attraverso l’individuazione di percorsi tematici. Favorire lo sviluppo, il turismo, la tutela e la valorizzazione del
 territorio, in stretta connessione con i comuni limitrofi, per conoscere ed utilizzare al meglio itinerari già esistenti (come la Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese).

La partecipazione è aperta a tutti coloro che credono in questo modello di sviluppo. Giovedì 22 marzo, alle ore 18.00, presso il Castello Ducale, nel corso di una conferenza sarà presentato un primo itinerario “beta” da testare.

Si discuterà inoltre delle prossime azioni che aumenteranno l’offerta degli itinerari e la messa in sicurezza degli stessi.

Infine sarà presentata la “Bandiera Gialla” di Comuni Ciclabili FIAB 2018 assegnata al Comune di Ceglie Messapica.