I carabinieri della stazione di Ceglie Messapica, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato per inosservanza agli obblighi di istruzione scolastica una coppia del posto F.M. 51enne e M.S.N. 37enne. I due, in concorso tra loro, hanno omesso di avviare la propria figlia, senza giustificato motivo, oltre il limite consentito del 25 per cento di assenza, alle lezioni obbligatorie presso l’Istituto di Istruzione secondaria superiore “Cataldo Agostinelli” del luogo.

La dispersione scolastica rappresenta un problema particolarmente sentito che, oltre ad avere ripercussioni immediate sul profilo formativo, influenza anche l’evoluzione e il futuro dello studente. Infatti, coloro che hanno bassi livelli di scolarizzazione sono destinati a percorsi lavorativi instabili ed irregolari e maggiormente esposti ai rischi dell’esclusione sociale della devianza, o ad essere fagocitati dal mondo dell’illegalità.