Domenica 15 Aprile 2018 si sono festeggiati – con una solenne cerimonia tenuta dal vescovo – i 400 anni del completamento della bellissima chiesa di San Francesco da Paola (1618-2018) di Martina Franca, voluta dall’ordine dei Paolotti giunti a Martina nel 1608, che poi edificarono l’annesso Convento dei Paolotti (1668), luogo storicamente rilevante nella storia religiosa e civile di Martina Franca. Vi è vissuto padre Bonaventura Gaona (1598-1643), frate dei minimi di Martina morto in concetto di santità, servo di Dio.
Nella chiesa si conservano il culto di Santa Maria di Costantinopoli (bellissima tela nell’altare barocco a sinistra attribuita a Nicola Gliri) e di San Michele Arcangelo (altare barocco a destra).

L’assessore alle attività culturali del comune di Martina Franca, Antonio Scialpi, ha commentato: “Oggi il Convento ha urgente bisogno di restauro e recupero per via delle condizioni molto precarie. Potrebbe diventare un grande polmone socio-culturale per la città e il suo affaccio sulla Valle d’Itria”.