Si chiama LegalItria il primo festival culturale pugliese sulla legalità che si svolgerà dal 3 al 6 maggio 2018, tra Fasano e Locorotondo con un appuntamento a Martina Franca. LegalItria è un unicum che parte da una Regione che ha fatto del contrasto alla corruzione ed alla criminalità organizzata un vessillo morale, istituzionale ed economico. Il festival è l’esito partecipato di un percorso di lettura di testi sul rapporto tra mafie, economie e territori, nonché un momento di premiazione per figure del giornalismo d’inchiesta nazionale.
Organizzato dalla cooperativa Radici Future( in collaborazione con Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, Comune di Locorotondo e Comune di Fasano), il Festival LegalItria promuove il territorio attraverso l’offerta culturale di livello nazionale ed internazionale, su un tema di grande attualità; approfondisce il rapporto tra sviluppo economico sano e legalità. In quattro giorni, negli spazi principali delle città in cui si svolge e nelle scuole, presentazioni di libri, tavole rotonde che indagano la contemporaneità e la premiazione di giornalisti che si sono distinti con le loro inchieste.
La I edizione del Festival LegalItria sarà presentata a Bari, lunedì 30 aprile 2018, alle 10.30 nella Sala stampa, al secondo piano del Palazzo della Presidenza della Regione Puglia, Lungomare Nazario Sauro 31-33. Interverranno Loredana Capone, Assessore regionale all’industria turistica e culturale, il presidente della cooperativa Radici Future Leonardo Palmisano, il vicepresidente Vito Antonio Loprieno, il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria ed il sindaco di Locorotondo Tommaso Scatigna.