Il comune di Locorotondo ha emanato un’ordinanza sindacale che impone, entro il 1° Giugno, a tutti i proprietari e detentori, a qualsiasi titolo, di edifici e fabbricati esistenti nell’abitato, di provvedere a proprie cure e spese all’imbianchimento con latte di calce delle facciate esterne degli edifici e fabbricati, come previsto dall’ordinanza n°60/2015.

L’imbianchimento dovrà essere fatto con latte di calce e dovrà colorare le facciate esterne degli edifici e fabbricati. Inoltre, i proprietari dovranno provvedere alla manutenzione ordinaria degli infissi esterni, serramenti, persiane e ringhiere senza modifica della tipologia degli stessi.

Scaduto inutilmente detto termine, potrà essere data esecuzione d’ufficio ai lavori di cui alla presente ordinanza, a spese degli inadempienti contravventori, a carico dei quali sarà senz’altro provveduto a termine di legge e regolamenti vigenti, senza pregiudizio dell’azione penale ai sensi dell’art. 650 C.P. I proprietari o comunque detentori di fabbricati che hanno tinteggiato attualmente le facciate degli edifici stessi, con colori diversi, sono invitati ad imbiancare a latte di calce. In virtù di quanto disposto nel Regolamento Edilizio del comune di Locorotondo coloro i quali intendessero tinteggiare con colori diversi dal bianco, le pareli esterne degli edifici situati nell’abitato, devono richiedere ed ottenere la preventiva autorizzazione o concessione comunale.