Match da dentro o fuori per la Junior Fasano, attesa oggi, sabato 5 maggio, dalla sfida casalinga al Pressano, valida per Gara 2 delle Semifinali Scudetto. Per centrare l’obiettivo finali per il quinto anno consecutivo, la formazione biancazzurra, superata all’andata a Lavis per 24-21, dovrà vincere con quattro o più reti di vantaggio, o con tre goal in più degli avversari e punteggio più basso rispetto a Gara 1. In caso di risultato analogo a quello di martedì scorso si andrà direttamente ai Tiri da 7 metri, mentre le altre tipologie di punteggio favorirebbero l’ostico team trentino, superato lo scorso anno in semifinale per 32-20 nella palestra Zizzi dopo il 28-28 dell’andata a Lavis.

Nel recente passato è stato il Carpi a subire in ben due circostanze la rimonta del sodalizio biancazzurro nel penultimo atto della corsa verso il titolo tricolore, con la formazione emiliana superata nel 2014-15 per 36-24 nel match di ritorno, dopo lo sfavorevole 24-22 di Gara 1, mentre si trattò di vera e propria impresa nella stagione precedente, quando la Junior al ritorno riuscì a ribaltare il 21-29 dell’andata superando gli avversari in Gara 2 per 29-19.

Determinante in quest’ultima circostanza fu anche il calore del pubblico biancazzurro, il cui apporto sarà fondamentale domani per sostenere la compagine allenata da Francesco Ancona, che avrà a disposizione l’intera rosa fatta eccezione per Paolo De Santis, infortunatosi nei primi minuti dell’incontro di Lavis di martedì scorso. Oltre al sostegno dei tifosi fasanesi, ai quali si raccomanda di giungere con congruo anticipo nella palestra Zizzi, al fine di evitare, visti i limiti della struttura, problemi logistici e di afflusso, sarà importante per Flavio Messina e compagni non commettere gli errori dell’andata, consapevoli delle proprie potenzialità già dimostrate con orgoglio nel corso della rimonta in classifica durante la Poule Play-Off.

Arbitri della contesa tra Junior Fasano e Pressano saranno i sig.ri Cardone-Cardone, mentre sul fronte opposto del tabellone il Conversano, dopo il 29-29 di Gara 1, ospiterà alle 20.45 il Bolzano, con l’incontro che sarà trasmesso in diretta tv su Sportitalia.