I carabinieri della stazione di Fasano, al termine degli accertamenti effettuati in seguito alla denuncia presentata dal responsabile della società “Ses Reti Spa”, denunciato per furto di gas metano, E.C. 52enne del luogo. I militari, al termine di ispezione all’impianto di erogazione del gas metano della sua abitazione, eseguita unitamente al personale tecnico della società erogatrice, hanno accertato la rimozione dei sigilli apposti al contatore, che hanno determinato dal mese di gennaio 2018 ad oggi la sottrazione di un quantitativo di gas per un valore complessivo di circa 400 euro.