Visione Comune, movimento civico-politico di Martina Franca, interviene in merito agli esiti dell’ultimo consiglio comunale:

“Un altro tassello nell’opera di riqualificazione della città è stato posto nella Seduta Consiliare dello scorso 4 maggio. È stato infatti approvato il progetto di fattibilità e adottata la relativa variante semplificata, che consentiranno un intervento urbanistico complessivo nel quartiere di San Francesco. Non di solo parcheggio si tratta, ma di un vero e proprio nuovo assetto del quartiere, che consentirà, oltre ad avere numerosi posti auto a disposizione per tutti i cittadini e per quelli che abitano il Centro Storico in particolare, di mettere in collegamento diretto il quartiere, snodo fondamentale per diverse direzioni, con la zona del Votano; consentendo, in tal modo, un attraversamento agevolato della città. Consentirà inoltre di riportare Piazza Mario Pagano alla sua tradizionale funzionalità e bellezza, restituendo alla Chiesa di San Francesco d’Assisi la sua originaria splendida vista.

Ancora, nella Seduta Consiliare è stata approvata una piccola variazione all’art. 4 del Regolamento per l’occupazione temporanea del suolo pubblico che, in attesa di una rivisitazione complessiva della disciplina, consente sin da subito di semplificare l’iter di autorizzazione di installazione di dehor. È stato così portato a frutto tempestivamente, a ridosso della stagione estiva, l’approfondito e proficuo lavoro della 4^ Commissione Consiliare, presieduta dalla Consigliera Maria Marangi, consentendo ai commercianti del luogo di accogliere con la consueta cortesia e professionalità i molti turisti in arrivo.

Infine, il Consiglio Comunale ha provveduto ad approvare il Bilancio Consuntivo 2017 che, per 7/12 è afferente al periodo di Commissariamento dell’Ente. Atto dovuto questo ma, prestare attenzione alle risultanze di una attività svolta, vuol dire anche apportare i giusti correttivi perché l’impostazione futura della programmazione finanziaria sia più razionale ed equilibrata. Il nostro Movimento si porrà presto al lavoro per analizzare eventuali aggiustamenti che consentano di liberare risorse finanziarie a vantaggio di iniziative di utilità sociale. In quest’ottica è andato l’intervento della nostra Consigliera Anna Lasorte, che ha proposto l’istituzione di una Commissione d’inchiesta in relazione al processo di liquidazione del Consorzio Interprovinciale del Territorio dei Trulli e delle Grotte che, da molti anni, incide negativamente sul Bilancio dell’Ente. Raccolta la convinta disponibilità di Maggioranza e Minoranza presente in Consiglio, questo argomento sarà oggetto, da parte di Visione Comune, di apposita richiesta di inserimento all’Ordine del Giorno di una futura Seduta Consiliare”.