ODEA SHOP CISTERNINO

Salviamo il Territorio ed il suo Paesaggio Cisternino Notizie in Puglia

Panificio Cisternino a Cisternino

Cisternino: retromarcia del sindaco Convertini su ordinanza contro rischio fitosanitario

Luca ConvertiniIl sindaco di Cisternino, Luca Convertini, fa retromarcia sulle misure di emergenza per fronteggiare il rischio fitosanitario e, smentendo l’ordinanza da lui stesso emanata, annulla la stessa con questa giustificazione:
Cari concittadini, oggi ho annullato l’ordinanza sindacale n° 45 del 28.03.2018 da me emanata per adottare le misure per fronteggiare il rischio connesso alla diffusione della xylella fastidiosa nel nostro territorio comunale.
La mia precedente ordinanza non imponeva trattamenti fitosanitari, li “raccomandava” e solo sull’ulivo, come da disposizione regionale.
Eppure, tale ordinanza è stata criticata;
qualcun’altro, di recente, pur di cavalcare la popolarità e la demagogia di certi atteggiamenti, ha addirittura “giurato” che al mio posto avrebbe emanato ordinanze di divieto dell’uso dei fitosanitari dimenticando che quando quel posto lo ha avuto, non ha neanche fatto cenno ad un uso razionale dei fitosanitari sul nostro territorio.
Cari concittadini, non ci posso fare niente se alcuni non sanno interpretare e ancor peggio leggere!
Repubblica ItalianaPenso che un sindaco non possa vietare ciò che una legge nazionale e un Ministero della sanità prevede e consente.
Penso che dobbiamo fare di più, invece che vietare, far capire che immettere veleni non fa proprio bene alla nostra salute, magari potrà essere remunerativo per le economie di qualche agricoltore garantendolo per un raccolto più abbondante e far felice qualche venditore di veleni, ma produce potenziali rischi futuri per il nostro benessere.
Io sono per educare e non per imporre!
Con l’imposizione si ottiene subito il risultato ma non si è lavorato abbastanza né sulla prevenzione né sulla coscienza dei cittadini.
Il tutto durerà fino a quando si sarà abbassata la guardia e/o ci si sarà abituati alla pena; magari, se nessuno controlla e nessuno vede, si contravviene pure alla legge non ottenendo alcun risultato di prevenzione.
È il mio modestissimo parere.
Michele EmilianoHo anche cercato negli ultimi giorni, di rappresentare tale problema al nostro Governatore Emiliano e interloquire con l’assessore all’agricoltura regionale Di Gioia per cercare di modificare in modo salutare l’applicazione di quel decreto Martina, e magari ci ripensavo al ricorso.
Loro ci hanno forse anche provato, ma non ci sono riusciti fino in fondo a dare quelle direttive più salutari. Domani 23 maggio in ANCI a Bari ci sarà un incontro con tutti i sindaci sul problema e per sottolineare che per noi il problema è molto serio e soprattutto per non vanificare l’attenzione per la nostra terra che insieme ai sindaci della Valle d’Itria e i loro rappresentanti abbiamo condiviso proprio domenica scorsa, ho provveduto oggi pomeriggio a far depositare il ricorso al Decreto Martina.
Vi allego l’ordinanza Sindacale di annullamento in autotutela, appena possibile vi invierò il ricorso.

Cisternino - annullamento ordinanza rischio fitosanitarioORYS fest 2018 il Programma by Cisternino Notizie

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article