Più treni e più bus nel Salento e nella Valle d’Itria quest’estate a servizio dei turisti. I trasporti saranno potenziati da Ferrovie Sud Est dal 18 giugno al 9 settembre prossimi, con treni «no stop» da Lecce ad Otranto e da Lecce a Gallipoli. Ci sarà pure il treno metropolitano Gallipoli – Baia Verde.

Vale la pena pure aggiungere che ci saranno corse veloci in bus Bari – Alberobello – Cisternino – Locorotondo – Martina Franca. Su tutto, entrerà in vigore il biglietto integrato con Trenitalia. Un’offerta per l’estate che si integra con il servizio «Freccia link» di Trenitalia, che offre corse speciali nei fine settimana da e per località balneari con il servizio integrato treno-bus di Trenitalia. Dal 10 giugno al 16 settembre arriverà a Torre San Giovanni-Marina di Ugento (con 2 corse il sabato e la domenica da e per Lecce in connessione con i Frecciargento da e per Roma); ad Otranto (con 2 corse il sabato e la domenica da e per Lecce in connessione con i Frecciargento da e per Roma); e da Gallipoli (con 4 corse il sabato e la domenica per Lecce in connessione con i Frecciargento da e per Roma).

Tornando alle nuove offerte di Ferrovie del Sud Est, si diceva che partiranno lunedì 18 giugno e saranno valide fino a domenica 9 settembre.

Ma ecco le novità nello specifico: otto treni «no stop» Lecce – Maglie – Otranto (con un tempo di percorrenza di un’ora e dieci minuti) e sette treni «no stop» Lecce – Zollino – Nardò – Gallipoli (con un tempo di percorrenza di un’ora e venti minuti), in servizio dal lunedì al sabato.

Un’attenzione in più per Gallipoli, dove viene istituito un collegamento urbano speciale, in vista della massiccia presenza di turisti. Quest’estate la città avrà un servizio metropolitano di 76 corse al giorno Gallipoli – Baia Verde, attivo tutti i giorni, da lunedì a domenica, con treni ogni 20 minuti, dalle 8 alle 14 e dalle 16 alle 22.

Questo per quanto riguarda la linea ferrata. Quanto ai trasporti su gomma, lungo la costa, sul versante adriatico, dal lunedì al sabato, ci saranno venti collegamenti in bus con fermate intermedie tra Maglie e Otranto, e la domenica 6 corse bus «no stop» Maglie – Otranto.

Dall’altra parte, sul versante jonico, dal lunedì al sabato, ci saranno 16 collegamenti in bus con fermate intermedie tra Gallipoli e Casarano.

Interessanti anche le proposte per raggiungere la Valle d’Itria. Sono previsti tutti i giorni 8 collegamenti veloci in bus, in connessione con i treni a lunga percorrenza da e per Bari, tra Bari, Alberobello, Locorotondo, Cisternino e Martina Franca (tempi di viaggio compresi tra un’ora per Alberobello e un’ora e quaranta minuti per Martina Franca).

L’altra agevolazione per i viaggiatori, dunque, sarà il biglietto integrato. È possibile acquistare un biglietto integrato (Frecce, InterCity e treni regionali di Trenitalia più treni e bus Ferrovie Sud Est) attraverso i canali di vendita fseonline.it e trenitalia.com, ma anche alle agenzie di viaggio come pure alle biglietterie, naturalmente.

Inoltre, dalla fine dello scorso mese di maggio, la rete di vendita dei biglietti FSE è diventata più capillare: i titoli di viaggio sono acquistabili, oltre che nelle biglietterie ed alle emettitrici automatiche di Trenitalia, anche nelle ricevitorie Lottomatica, Sisal e nelle tabaccherie.

Gli orari della nuova offerta estiva sono consultabili sui siti web fseonline.it e trenitalia.com oltre che nelle bacheche delle stazioni. L’offerta estiva rappresenta un ulteriore passo nel percorso di rilancio di Ferrovie del Sud Est, fanno sapere dalla società di trasporti, in attesa dell’omologazione del piano concordatario da parte del Tribunale di Bari.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno