Si chiama “Note Bianche Sotto Le Cummerse” l’iniziativa voluta dall’Amministrazione Comunale-Assessorato alla Cultura e Turismo del comune di Locorotondo in occasione della Festa della Musica, giovedì 21 giugno 2018, evento promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, per celebrare il solstizio d’estate.

A Locorotondo l’evento sarà organizzato dall’Associazione Smile di Manuel Manfuso, con il Patrocinio del comune di Locorotondo ed il sostegno della BCC Credito Cooperativo – Locorotondo.

«Abbiamo organizzato un percorso itinerante con vari musicisti che animeranno tutto il centro storico- ha commentato l’assessora dott.ssa Ermelinda Prete – la mia idea è quella di musicare ogni vicolo, far risuonare ogni chianca, allietando il passante, colorando di note ogni facciata bianca del nostro meraviglioso borgo. E su questa idea è stato predisposto il programma con Manuel Manfuso e la sua associazione Smile».

«Abbiamo cercato di dare spazio ai musicisti locali – ha dichiarato l’organizzatore Manuel Manfuso – allargando alla Valle d’Itria, perchè questo territorio ha una tradizione musicale che affonda le sue radici in tempi molto lontani e di cui i giovani sono continua espressione».

Questi gli artisti che si esibiranno:

– Jakub Rizman e la sua arpa elettrica: strumento antico in versione moderna, repertorio misto di musica celtica con gli successi di musica pop e rock arrangiati per l’arpa;

– Conservatorio Nino Rota di Monopoli: in occasione del 150° anniversario dalla morte, proporrà G. ROSSINI: PETITE MESSE SOLENNELLE, a cura del Dipartimento di Canto e Teatro Musicale;

– i MUSTACCHI BROS: un divertente mix di generi, in cui la voce “filtrata” dal megafono e gli interventi corali di tutti i musicisti rendono lo show venato di ironia e humor;

– Roby Otel Nuevo Flamenco: chitarrista estroso, uno stile musicale emozionante ed unico, una miscela di ritmi rumba e Nuevo flamenco, performance di grande impatto;

– il FANDANGO SAX QUARTET composto da: Nicolò Pantaleo – sax soprano, Francesco Loiacono – sax contralto, Linda Caramia – sax tenore, Michele Gilli – sax baritono;

– WAMBOO-P: un genere mistico che varia tra l’elettronica e l’ambiente. Suoni che abbracciano sia il mondo orientale che occidentale dando vita ad un vero e proprio viaggio musicale con Leo Cofano Bag – Drum and Percussion e
Valentino Fanizza – Handpan and Percussion;

– FLUTE RECITAL – Daniele Palmisano: musiche classiche di Rossini, Beethoven e Tchaikovsky, Tanghi di Piazzolla, Rodriguez e De Lucia e Stadard Jazz di Monk, Joplin e Brubeck;

– Michele Santoro e Bruno Galeone: duo chitarra e fisarmonica per un viaggio alla scoperta di nuove sonorità, armonie, colori, linguaggi con immediatezza e semplicità;

– Pasqua Viesti: diplomata in pianoforte e canto leggero.

A partire dalle ore 18,00 sarà aperto il mercatino del genio artistico su corso XX Settembre, mentre nel centro storico la musica ed i colori animeranno piazza e vicoli. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.