Security Istituto di Vigilanza a Cisternino e Territorio. La vostra SicurezzaCISTERNINO NOTIZIE 2018

Farmacia Ostuni dott. Zizzi Gianpiero a Cisternino

Tragedia Gole del Raganello: tra i sette indagati anche tre sindaci

Tragedia Gole del Raganello tra i sette indagati anche tre sindaci  

Procura Tribunale Castrovillari (Cosenza)Tragedia Gole del Raganello: tra i sette indagati anche tre sindaciLa magistratura di Castrovillari, che nel frattempo ha aperto un’indagine, per accertare se ci siano responsabilità oggettive in questa grossa tragedia che ha provocato, il 20 agosto scorso, la morte di dieci escursionisti, ha inviato avvisi di garanzia ai tre sindaci dei comuni in cui le gole del Raganello ricadono e, ancora, al presidente del Parco del Pollino, a due guide e al dirigente dei Forestali.
mappa Gole del RaganelloPersone indagate per dare una risposta, in via giudiziaria, al perchè e al come è stato possibile che avvenisse la tragica scomparsa, nelle Gole del Raganello (nel Parco del Pollino), la morte di ben dieci persone ed il ferimento di altre. In poche parole, una strage che poteva essere evitata? E, quindi ancora, possono esserci responsabilità umane (e non certo naturali) nella morte delle dieci vittime (tra le quali il nostro valoroso 43enne concittadino 
Gianfranco Fumarola, il coraggioso papà che è riuscito a mettere in salvo i suoi due figlioli prima di essere travolto dalla piena di fango)

Alessandro Tocci, Antonio Cersosimo, Antonio CarlomagnoLe ipotesi di reato, notificate con le sette informazioni di garanzia ai sindaci di tre Comuni (a quello di Civita, Alessandro Tocci, a quello di San Lorenzo Bellizzi, Antonio Cersosimo e a quello di Cerchiara di Calabria, Antonio Carlomagno), al presidente del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, al dirigente Domenico Pappaterradell’Ufficio Biodiversità dei Carabinieri Forestali, Gaetano Gorpia e alle guide escursionistiche Giovanni Vancieri e Marco Massaro, a seguito dell’apertura dell’inchiesta, sono a firma del Procuratore Capo di CastrovillariEugenio Facciolla. Nell’inchiesta si ipotizzano i reati di omicidio colposo, lesioni colpose e omissioni d’atti d’ufficio.

Eugenio Facciolla procuratore capo CastrovillariNotifiche che, ha spiegato il Procuratore Capo di Castrovillari, si sono rese fondamentali in quanto, prossimamente, si darà il via ad atti istruttori irripetibili e, di conseguenza, è d’obbligo garantire il diritto di difesa attraverso la partecipazione di tutti coloro identificati per il ruolo e gli incarichi ricoperti al momento dell’accaduto. Un passaggio quindi obbligato, doveroso per appurare se erano attive misure e interventi precauzionali, strumenti capaci di evitare la tragica morte di dieci persone e, conseguentemente, se in tutto questo siano riscontrabili delle colpe. 

In particolare gli accertamenti in atto sono fermamente ricollegabili all’allerta meteo gialla che, lo ricordiamo, era stata precedentemente emanata dalla Protezione Civile.

Protezione Civile Regione Calabria Allerta meteo gialla

Gole e torrente RaganelloUna nota che, in ogni caso, sarebbe stata utile seguire per raccomandare la temporanea cessazione dell’attività escursionistica, nelle gole del Raganello e/o, almeno, nel canyon lungo dodici chilometri. E, su questo punto, il Procuratore Capo Eugenio Facciolla, ha notificato l’accusa per omissione di atti d’ufficio. E, lo stesso, ha così dichiarato: è doveroso, oltre che obbligatorio, che la giustizia dia una risposta rapida. Stiamo procedendo a tamburo battente, mi sembra doveroso stringere i tempi ed accelerare, per le vittime e per i feriti, e per le famiglie e quanti, pur essendo usciti indenni, hanno subito un grave trauma psicologico per la terribile vicenda che hanno vissuto.

STRAGE NELLE GOLE DEL RAGANELLO. NUOVI SOPRALLUOGHI DELLA PROCURAIntanto nella giornata di ieri, Giovedì 13 Settembre, i legali difensori dei sette indagati hanno incontrato il Procuratore Capo Facciolla che, secondo indiscrezioni, potrebbe anche affidare il conferimento di incarico ad un tecnico professionista per la ricostruzione simulata, in 3D, dell’accaduto. Una riproduzione tridimensionale capace di ricostruire i momenti della piena del torrente Raganello e capace, inoltre, di riflettere e giudicare sulle possibili singole responsabilità di ognuno dei sette indagati.

Un atto dovuto per le dieci vittime ed i feriti di questo tragico episodio che, profondamente, ha colpito, tra le altre, anche l’intera nostra comunità cistranese.

Cisternino funerali Gianfranco Fumarola

 

 

 

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article