Il movimento “Opportunità Civica Cisternino”, vista l’emergenza rifiuti in cui versa il territorio comunale, invita la cittadinanza a partecipare ad un pubblico incontro con un duro ma veritiero comunicato:

“Da mesi, ormai, la nostra Cisternino convive con un’emergenza spazzatura senza precedenti. Il sindaco Luca Convertini e l’assessore al ciclo dei rifiuti, Mario Saponaro, ritengono che le situazioni viste siano da imputare perlopiù all’inciviltà dei cittadini cistranesi. Noi riteniamo che ci sia qualcosa in più e che le responsabilità vadano cercate anche altrove, ad esempio nell’incompetenza ripetutamente comprovata dei nostri amministratori. Ne parleremo insieme Lunedì 8 ottobre 2018, alle ore 19, presso la Biblioteca Comunale di Cisternino nel corso dell’incontro pubblico “EMERGENZA RIFIUTI: INCIVILTÀ O AMMINISTRATORI INCAPACI?”, organizzato dal movimento politico “Opportunità Civica Cisternino – Centrodestra”.

Attraverso gli interventi di Nicola Vignola, Angela Savino, Piergiuseppe Mola e Pierdonato Costa analizzeremo promesse, problemi e prefigureremo possibili soluzioni. Questa incresciosa situazione merita approfondimento, richiede dialogo con la popolazione e, soprattutto, necessita di umiltà da parte di chi amministra la cosa pubblica, facoltà evidentemente aliena alla Giunta Convertini e alla maggioranza consiliare variopinta di “Noi, Cisternino”, avvezzi all’arroganza e alla supponenza, cifre stilistiche che li contraddistinguono sin dal loro insediamento.

Crediamo che Cisternino meriti davvero di più, e che questo scempio sia totalmente da censurare e condannare.

La cittadinanza è invitata a partecipare”.