L’amministrazione comunale di Martina Franca è a fianco degli agricoltori pugliesi che in queste ore stanno manifestando a Bari in migliaia per chiedere seri e concreti interventi da parte del Governo nazionale per un settore oramai in ginocchio.

E’ importante sottolineare che si tratta di una protesta senza colori politici con l’unico scopo di attuare azioni incisive e definitive contro il batterio della xylella, arrivato oramai nel barese, che sta facendo crollare, inevitabilmente, la produzione del nostro olio di qualità, invidiato da tutto il mondo fino a pochi mesi fa e che minaccia un paesaggio di grande valore ambientale e culturale.

Purtroppo, dobbiamo rilevare che buona parte del Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020 è fermo senza erogare buona parte dei fondi, a danno delle famiglie dei nostri agricoltori, colonna portante per lo sviluppo della nostra economia locale e che non è ancora stato riconosciuto lo stato di calamità per le gelate dello scorso inverno.

In questi mesi, per il territorio di Martina e della Valle d’Itria stiamo provando con l’attuazione del Tavolo Verde comunale, coordinato dall’Assessorato allo Sviluppo Economico, a proteggere e tutelare il lavoro fatto dai protagonisti del settore primario che coinvolge centinaia di famiglie di agricoltori, allevatori e produttori impegnate, quotidianamente, a valorizzare la nostra terra con sacrificio e, molti casi, puntando anche all’innovazione.