Pietro Pugliese, 26enne di Fasano, è stato arrestato poiché nascondeva 9 grammi di cocaina nell’armadio della propria camera da letto e su una mensola.

La droga è stata trovata dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fasano, coadiuvati dai militari del Nucleo Cinofili di Modugno, durante una perquisizione a casa dell’uomo. È stato il cane Lax , un pastore tedesco di 4 anni, a fiutare la presenza della sostanza stupefacente, che era nascosta in un cofanetto metallico all’interno dell’armadio della stanza da letto. Qui è stato trovato un involucro contenente un grammo di cocaina mentre altri otto grammi della stessa sostanza già suddivisa in otto dosi erano stati riposti sulla mensola della porta d’ingresso dell’abitazione. Rinvenuto anche materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente, tutto sottoposto a sequestro.

Dopo le formalità Pugliese su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stato rimesso in libertà.