CISTERNINO NOTIZIE Portale Valle d'Itria & Dintorni

Escalation di episodi criminosi a Cisternino ed in Valle d’Itria: furti in appartamento e di auto oltre all’incendio di due autovetture

Valle d'Itria Autentica by CN&T

Ladri in azioneNuova escalation di episiodi criminosi a Cisternino ed in Valle d’Itria: dopo l’emergenza segnata da furti in abitazioni e di autovetture dei mesi scorsi che aveva prodotto la richiesta di più serrati controlli del territorio, accadimenti di vario tipo provocano nuovo allarme nella popolazione in questo inizio di 2019.

Procedendo con ordine, a seguito di segnalazione pervenuta dalle sedi degli PREFETTURA di BRINDISIistituti di vigilanza del territorio della Valle d’Itria e dei suoi dintorni (nello specifico Cisternino, Locorotondo, Martina Franca ed Ostuni) la Prefettura di Brindisi ha denunciato un incremento di attività criminose, in maniera particolare furti in abitazioni civili – specie nelle campagne e nelle contrade della suddetta zona – e, di fatto, ha invitato ad una concreta collaborazione tra gli istituti di vigilanza e le forze dell’ordine della zona. 

intervento congiunto

Una richiesta, questa, già supportata da altri precedenti inviti con l’intento di un’azione collaborativa tra suddette entità di vigilanza diurna/notturna e le forze dell’ordine, un invito a segnalare quel che gli operatori riscontrano quotidianamente nel corso della propria attività.

CISTERNINO IP Area Rifornimento carburanti

A tal proposito si ricorda che, già sul finire del 2018, alcuni episodi eclatanti si erano verificati a Cisternino con il furto al distributore Ip del 27 Dicembre scorso ed i reiterati furti di Gpl (in contrada Monti, in un’azienda di contrada Restano ed in un’abitazione privata di un pensionato nel centro di Cisternino) e, ancora, interventi per furti/tentati furti in contrada Cicerone, Cervillo e San Salvatore, episodi denunciati dall’istituto di vigilanza “Security” di Cisternino;

Galizia Viaggi Cisternino Biglietteria

Galizia Viaggi Cisternino Biglietteria

Marinelli di Cisterninocontrada Figazzano a Cisterninolo stesso istituto di vigilanza ha, in questo inizio di Febbraio, segnalato un nuovo tentativo di effrazione in contrada Marinelli di Cisternino (dove ignoti hanno rotto vetri ed inferriate per poi fuggire, solo dopo pochi minuti, al repentino arrivo delle guardie giurate che hanno evitato che venissero procurati ulteriori danni) ed il furto di attrezzature agricole in contrada Figazzano, il tutto con la presenza in casa dei legittimi proprietari.

Panificio Palumbo a Cisternino

Cisternino: Santuario Madonna d'Ibernia. Ph Antonio Marangi (detto Nino)

Cisternino: Santuario Madonna d’Ibernia. Ph Antonio Marangi (detto Nino)

Si attesta nella scia di questi accadimenti anche un tentativo di furto per due fine settimana di fila in un’abitazione nei pressi del santuario della Madonna d’Ibernia a Cisternino.

Questa nuova ondata di episodi delinquenziali ha provocato preoccupazione nella popolazione e si aggiunge al continuo stillicidio di furti d’auto che si registra in città.

furti auto in aumento

A questi episodi di criminalità si aggiunge l’incendio, avvenuto nei giorni scorsi, di due autovetture di proprietà di due donne di Cisternino in contrada Figazzano (al confine territoriale col comune di Locorotondo), dove – per cause ancora non accertate – una Fiat Panda ed una Range Rover Evoque sono state divorate dalle fiamme in pieno giorno:

Cisternino Ciclovia AQP - jogging

la proprietaria della Panda era intenta a passeggiare col proprio cagnolino mentre la proprietaria del Range Rover faceva jogging lungo la ciclovia dell’Acquedotto Pugliese; la prima donna, estranea a precedenti con la giustizia, esclude categoricamente che il gesto possa essere frutto di diverbi con terzi nell’ultimo periodo e la seconda, imprenditrice, non sospetta di nessuno per l’accaduto. Questo, unito al fatto che le due auto fossero di recente immatricolazione, aumenta i dubbi degli inquirenti che non escludono alcuna ipotesi, compresa quella del dolo.

Auto Zizzi Cisternino è Fiat

Cisternino e intervento notturno Security VigilanzaL’ultimo episodio in ordine cronologico si è registrato nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 Febbraio quando, attorno all’1:45, in contrada Serramaro, sempre in territorio cistranese, si è verificato un nuovo intervento dell’Istituto di Vigilanza Security che, con ogni probabilità, ha fatto desistere ignoti da un tentativo di furto. I malviventi, sorpresi dal tempestivo arrivo delle guardie giurate, si sono dati alla fuga nelle campagne circostanti.

Cisternino e vandalismo notturno

Tutta questa serie di accadimenti (ai quali si aggiunge un progressivo degrado del centro storico ed abitato, abbandonato all’incuria ed alle azioni notturne di vandali che deturpano muri ed abitazioni, come vi abbiamo raccontato) dovrebbe ulteriormente stimolare alla collaborazione e dovrebbe trovare preparati e reattivi tutti gli apparati dello Stato preposti operanti in Valle d’Itria per garantire al meglio la sicurezza della popolazione.

Security Istituto di Vigilanza a Cisternino e Territorio. La vostra Sicurezza

L’escalation criminosa denunciata racconta una situazione che mal si inserisce nel contesto di una comunità tranquilla come quella cistranese e non vuol creare pretestuose polemiche o esagerati allarmismi, ma deve indurre ad una riflessione attenta del fenomeno oltre che a tangibili contromisure per limitare il propagarsi di simili accadimenti e ricondurre i cittadini in un clima globale di sicurezza alla quale si è – fortunatamente – sempre stati abituati.

New Bon Mercato ex PAM a Cisternino Offerte sino 16 Febbraio 2019

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article