San Valentino 2018 a Cisternino in Valle d'Itria

Giovedì 14 Febbraio 2019: Festa d’Amore a Cisternino

San Valentino con cena a lume di candela

Giovedì 14 Febbraio 2019: Festa d’Amore a Cisternino.

Innamorati a CisterninoIl classico dei classici, per San Valentino è, ovviamente, la cenetta a lume di candela. Senza scadere in formalismi d’obbligo, prepararsi per una serata con la propria lei o il proprio lui non ha eguali. E, comunque, la Valle d’Itria, in particolare a Cisternino, rimane una delle mete ambite per quelle coppie alla ricerca di un sano romanticismo e, quindi, per tutti coloro che preferiscono località più intime, in grado di avvolgere gli innamorati in una rarefatta atmosfera di piena sensualità… Un’occasione per vivere (viversi) e dedicarsi, totalmente, alla propria metà e che, inevitabilmente, porta ad una preparazione precedente che è fatta di dettagli, ipotesi, scelte, vestiti, atmosfere da creare…

Di certo, nella cittadina brindisina della Valle d’Itria, tanti potranno trovare tutto questo e assaporare momenti di gioia comune da ricordare, situazioni a cui dedichiamo alcuni buoni consigli per poter trascorrere un felice e giusto lasso di tempo di serenità e complicità.

AL VECCHIO FORNELLO in Via Basiliani 18 (Centro Storico)

Al Vecchio Fornello Cisternino San Valentino 2019

Al Vecchio Fornello Cisternino

CHEESE & CO. in Piazza Marconi 9 (pressi Chiesa Nuova)

Cheese & Co. CISTERNINO - San Valentino 2019

EL GRINGO Saloon Pub in Via Roma 68

El Gringo Cisternino Pub Saloon Menù San Valentino 2019

El Gringo Saloon a Cisternino

IL CAPRICCIO da PIERINO in Via Monte Cutetto 25 (c.da Caranna)

Il Capriccio Ristorante Pizzeria a Cisternino 14 Febbraio San Valentino

Il Capriccio Ristorante Pizzeria a Cisternino

LE CAPASE RISTORANTE-PIZZERIA in Via Roma 27Le Capase Cisternino San Valentino 14-2 2019

Le Capase Cisternino Ristorante e Pizzeria

OSTERIA la VALLE in Via San Quirico 65 (di fronte Pineta)

 

Osteria La Valle Cisternino Cena San Valentino 2019

Osteria La Valle a CisterninoPer un Aperitivo e/o un dessert…

– BAR THIS ONE CAFE in Via Francesco Clarizia 4

THIS ONE CAFE CISTERNINO SAN VALENTINO 2018

Bar This One Caffè Cisternino Via Clarizia 4 il nostro luogo d'Amore

BAR PASTICCERIA HISTORY VIGNOLA in Via San Quirico 28

History Bar Pasticceria a Cisternino 14 Febbraio

E, sempre in Valle d’Itria nella vicinissima Locorotondo:

LA PIGNATTA in Via Vittorio Veneto 110 (nei pressi Porta Nuova)

La Pignatta Trattoria Gustoteca Locorotondo SAN VALENTINO 2019

Storia e Curiosità del Santo dell’Amore

San Valentino

San Valentino

San Valentino, detto anche san Valentino da Terni o san Valentino da Interamna (Terni, 176 circa – Roma, 14 febbraio 273), è stato un vescovo romano, martire. Venerato come santo dalla Chiesa cattolica, da quella ortodossa e successivamente dalla Chiesa anglicana, è considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici.

La più antica notizia di san Valentino è in Martyrologium Hieronymianum, un documento ufficiale della Chiesa dei secc. V-VI dove compare il suo nome e anniversario di morte. Ancora nel secolo VIII un altro documento, Passio Sancti Valentini, ci narra alcuni particolari del martirio: la tortura, la decapitazione notturna, la sepoltura a Terni ad opera dei discepoli Proculo, Efebo e Apollonio, il successivo martirio di questi e la loro sepoltura.

Agiografia:

Nato a Interamna (oggi Terni) in una famiglia patrizia, fu convertito al cristianesimo e consacrato vescovo di Terni nel 197, a soli 21 anni. Invitato

imperatore Claudio II° il Gotico

imperatore Claudio II° il Gotico

dall’imperatore Claudio II il Gotico a sospendere la celebrazione religiosa e ad abiurare la propria fede, rifiutò di farlo, tentando anzi di convertire l’imperatore al cristianesimo. Claudio II° lo graziò dall’esecuzione capitale affidandolo a una nobile famiglia. Valentino venne arrestato una seconda volta sotto Aureliano, succeduto a Claudio II. L’impero proseguiva nelle sue persecuzioni contro i cristiani e, poiché la popolarità di Valentino stava crescendo, i soldati romani lo catturarono e lo portarono fuori città lungo la via Flaminia per flagellarlo, temendo che la popolazione potesse insorgere in sua difesa. Fu decapitato il 14 febbraio 273, a 97 anni, per mano del soldato romano Furius Placidus, agli ordini dell’imperatore Aureliano. Secondo alcune fonti Valentino sarebbe stato giustiziato

san Valentino da Terni

san Valentino da Terni

perché aveva celebrato il matrimonio tra la cristiana Serapia e il legionario romano Sabino, che invece era pagano: la cerimonia avvenne in fretta, perché la giovane era malata; e i due sposi morirono, insieme, proprio mentre Valentino li benediceva. A chiudere il cerchio della tragedia sarebbe poi intervenuto il martirio del celebrante.

Il culto:

È commemorato il 14 febbraio nel Martirologio Romano, che lo ricorda solo con la qualifica di martire: «A Roma sulla via Flaminia presso il ponte Milvio, san Valentino, martire.»

La FESTA di SAN VALENTINO e degli INNAMORATI:

La festa di san Valentino ricorre annualmente il 14 febbraio, ed oggi è conosciuta e festeggiata in tutto il mondo. È molto probabile che le sue origini affondino nel IV secolo, per sostituire la festa pagana dei Lupercalia, gli antichi riti pagani dedicati al dio della fertilità Luperco:

festa pagana dei Lupercalia

festa pagana dei Lupercalia

questi riti si celebravano il 15 febbraio e prevedevano festeggiamenti sfrenati ed erano apertamente in contrasto con la morale e l’idea di amore dei cristiani. In particolare il clou della festa si aveva quando le matrone romane si offrivano, spontaneamente e per strada, alle frustate di un gruppo di giovani spogli, devoti al selvatico Fauno Luperco. Anche le donne in dolce attesa si sottoponevano volentieri al rituale, convinte che avrebbe fatto bene alla nascita del pargolo. Per “battezzare”

Papa Gelasio I°

Papa Gelasio I°

la festa dell’amore, il Papa Gelasio I° nel 496 d.C. decise di spostarla al giorno precedente – dedicato a San Valentino – facendolo diventare in un certo modo il protettore degli innamorati. Tale tradizione fu poi diffusa dai benedettini, primi custodi della basilica dedicata al santo in Terni, attraverso i loro monasteri prima in Italia e quindi in Francia ed in Inghilterra.

Molte tradizioni legate al santo sono riscontrabili nei paesi in cui egli è venerato come patrono. La figura di Valentino come santo patrono degli innamorati viene tuttavia messa in discussione da taluni che la riconducono a quella di un altro sacerdote romano, anch’egli decapitato pressappoco negli stessi anni.

Esistono però molti Santi di nome Valentino, e, a parte il fatto che tutti furono martiri, non si sa molto di loro. Due sono i più noti.

L’origine letteraria:

San Valentino il protettore degli innamoratiIn realtà il merito moderno di aver consacrato San Valentino come santo patrono dell’amore è da ascrivere a Geoffrey Chaucer, l’autore dei Racconti di Canterbury che alla fine del ‘300 scrisse – in onore delle nozze tra Riccardo II e Anna di Boemia – The Parliament of Fowls, (Il Parlamento degli Uccelli) un poema in 700 versi che associa Cupido a San Valentino. Che così divenne il tramite ultraterreno della dimensione dell’Amore cortese.

Frasi celebri:

L’amore ristora come il calore del sole dopo la pioggia(William Shakespeare).

E’ meglio aver amato e perduto che non aver mai amato(Butler).

L’amore è composto da un’unica anima che abita due corpi(Aristotele).

L’amore fa vedere le cose diversamente da come sono(Friedrich Nietzsche).

C’è un’unica felicità nella vita: amare ed essere amati(George Sand).

L’amore immaturo dice: ‘Ti amo perché ho bisogno di te’. L’amore maturo dice: ‘Ho bisogno di te, perché ti amo(Frost).

Quando si comincia ad amare si comincia a vivere(Madeleine de Scudéry).

Amore guarda non con gli occhi ma con l’anima… (Shakespeare).

Amare è mettere la nostra felicità nella felicità di un altro(G.W. von Leibnitz).

La vita deve essere fortificata da numerose amicizie. Amare ed essere amati sono le più grandi gioie della vita(Sydney Smith).

L’amore è la chiave che apre i cancelli della felicità (Oliver Wendell Holmes).

Essere amato è più che essere ricco, perché vuol dire essere felice (Roy Croft).

Uno spettacolo per gli dei la vita di due innamorati(Wolfgang Goethe).

La mente si lascia sempre abbindolare dal cuore (F. de la Rochefoucauld).

Il mio amore ha due vite per amarti. Per questo t’amo quando non t’amo e per questo t’amo quando t’amo (Pablo Neruda).

Questo amore tutto intero ancora così vivo tutto pieno di sole è tuo, è mio (Jacques Prévert).

Martina - programma Martina mon amour 2019

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article