Un incendio dalle vaste dimensioni si è sviluppato nella tarda serata di ieri, mercoledì 13 Febbraio, nell’area umida di “Fiume Grande” a Torre Canne, frazione marinara di Fasano abbracciata dal Parco delle Dune Costiere.

Ad essere avvolta dalle fiamme è stata l’area di canneto ubicata all’ingresso della località balneare dal lato Torre Spaccata-Pozzo Faceto, a ridosso del centro abitato e della rinomata stazione termale.

Si indaga sull’origine del rogo, che parrebbe essere di origine dolosa in quanto sviluppatosi in ore notturne all’interno di un’area umida posta in un’area protetta dove il fiume Grande si avvicina al mare e, per di più, in condizioni meteorologiche non favorevoli allo sviluppo di un incendio per via delle temperature molto basse ed al ridosso dello zero che si registravano in serata; vicino al rogo, inoltre, vi è una villa disabitata da decenni.

Sul posto sono intervenute diverse squadre di vigili del fuoco ed i carabinieri delle stazioni di Fasano e Pezze di Greco.

Si ringraziano gli operatori di vigilanza notturna “Security Vigilanza” di Cisternino per i filmati seguenti.