Parte da Alberobello, domenica 24 febbraio, la stagione pugliese di mountain bike con il trofeo «Bosco Calmerio» organizzato dalla Spes Alberobello con il patrocinio del Comune.

Giunto alla settima edizione, la gara di mediofondo (Cross country point to point) si svolgerà nella frazione di Coreggia con partenza in via Serenissima in Puglia (nei pressi di Casa Rotolo) alle ore 10 e arrivo alle 12 sempre in viale Serenissima. Al via sono previsti oltre 250 atleti.

l percorso di gara si sviluppa su un tracciato rinnovato per oltre il 50%, disegnato su giro unico per una lunghezza complessiva di 45,4 km e un dislivello di 110 metri. Il tracciato è di quelli tipici per Mountain Bike, scorrevole ma tecnico al tempo stesso. Prettamente sterrato, eccezion fatta per la partenza e l’arrivo che sono previsti nel centro abitato di Coreggia; il tracciato presenta alternanza tra strade bianche sdrucciolevoli, tratti in terra battuta ed ingressi in boschi dove si affronteranno tratti in single track.

La salita più lunga è lo strappo «Giannone – AQP» di 600 metri con una pendenza massima del 18%. Occhio anche alla «San Marco – AQP» di 500 metri. La gara sarà la prima prova dell’Iron bike 2019, un circuito di gare ciclistiche in fuoristrada, specialità mountain bike, che si estende a tutta la Puglia sconfinando con una tappa in Basilicata.
«Siamo orgogliosi di poter aprire anche quest’anno il circuito dell’iron bike con questa gara emozionante ed affascinante, – dice l’assessore allo Sport, Antonella Ivone -. Il percorso, dal grande impatto paesaggistico è lo scenario ideale per l’ottima riuscita del trofeo che apre la stagioe di Mountain bike».

La Spes Alberobello, guidata dal presidente Rino Perta, è una società di grande tradizione ciclistica del comprensorio Trulli Grotte e Mare ed è impegnata sia nel ciclismo su strada che nella mountain bike.