Il territorio della Puglia e della Valle d’Itria si trova a far fronte ad una nuova incursione di aria artica proveniente dalla Siberia che porterà una forte instabilità nel fine settimana ormai alle porte: al primo calo termico di venerdì 22 Febbraio farà seguito un ulteriore raffreddamento previsto nella giornata di sabato 23, quando non saranno escluse precipitazioni a carattere nevoso nelle ore comprese tra la tarda mattinata ed il tardo pomeriggio. I venti proverranno dai quadranti nord-occidentali, ossia con un Maestrale che toccherà punte di oltre 60 km/h. La giornata di domenica si prevede altrettanto fredda ma con un meno addensamenti nuvolosi.

Secondo i modelli satellitari, in compenso, l’inizio della prossima settimana dovrebbe portare sull’Italia maggiore stabilità ed un aumento delle temperature che daranno (momentaneamente?) una tregua dal sapore finalmente primaverile al rigido inverno che ancora caratterizza questo ultimo fine settimana di Febbraio. L’anticiclone azzorriano-africano dovrebbe portare il termometro fino alle soglie dei 20°C.