I Carabinieri della Compagnia di Fasano e dei reparti da questa dipendenti hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio ad alto impatto nell’ambito della città. L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone. Il servizio non ha comunque trascurato le aree periferiche e balneari nonché le contrade rurali. Nell’ambito delle attività, i militari hanno denunciato un 32enne di Fasano, recidivo, sorpreso alla guida di un’autovettura Fiat Punto di sua proprietà, senza la patente di guida; l’autovettura è stata sequestrata ai fini della confisca. Sono stati altresì denunciati due cittadini georgiani, sorpresi nel parcheggio esterno di un supermercato in possesso di generi alimentari trafugati dall’attività commerciale che avevano occultato nei rispettivi cappotti. La refurtiva è stata restituita al direttore dell’attività commerciale.

Inoltre, sono stati segnalati alla Prefettura di Brindisi 2 giovani 19enni fasanesi trovati in possesso, a seguito di perquisizione personale effettuata nella villa comunale di Fasano, di modiche quantità di sostanze stupefacenti per uso personale, che avevano occultato all’interno dei calzini, in totale sono stati rinvenuti 2 grammi di marijuana e 1 di hashish, sottoposti a sequestro.

Nel complesso, i Carabinieri nell’ambito del servizio hanno eseguito 8 perquisizioni personali, identificato 72 persone e controllato 44 autoveicoli, oltre a un esercizio pubblico. Sono state altresì controllate 10 persone sottoposte a misure cautelari e di prevenzione.