E’ stata firmata nei giorni scorsi la determinazione dirigenziale che approva l’avviso pubblico per un partenariato fra il Comune di Fasano e i privati: obiettivo il miglioramento dell’accessibilità delle spiagge libere.

A dichiararlo è il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria che aggiunge: «La proposta è pensata per i titolari di concessioni demaniali marittime, per i proprietari di aree confinanti con il Demanio Marittimo, titolari di stabilimenti balneari o attività di ristorazione o commerciali, per le associazioni e per le strutture ricettive presenti sul territorio. Coloro che sottoscriveranno la manifestazione d’interesse potranno realizzare pedane in legno per la mobilità e la sosta con ombrelloni, oppure piccoli sentieri sempre in legno per i soli spostamenti, conformi alle norme del Piano costa regionale. L’accesso e l’uso dovranno naturalmente rimanere gratuiti ».

Dichiara ancora il sindaco: «Mi auguro che l’iniziativa riscuota l’interesse di coloro cui è rivolta, per migliorare ulteriormente i servizi sulle nostre spiagge e sottolineare ancora il nostro modello di integrazione virtuosa fra pubblico e privato della costa fasanese».