Un fasanese, nella mattinata di lunedì 15 Aprile, ha ritrovato la propria auto poche ore dopo averne denunciato il furto perché, in realtà, non ricordava dove l’avesse parcheggiata.

Nella mattinata di ieri, infatti, un fasanese residente nei pressi della scuola di via Venafra si è trovato impossibilitato ad uscire la propria auto dal suo garage in quanto proprio davanti era parcheggiata un’Alfa-Romeo 156; l’uomo ha dapprima atteso l’arrivo del proprietario ma, non avendo riscontri, ha chiamato la polizia locale fasanese che, incrociando i dati, è riuscita a risalire al legittimo proprietario il quale, solo poche ore prima, aveva denunciato il furto dell’auto ai carabinieri della stazione locale non avendola più ritrovata. L’uomo, giunto sul posto, ha d’improvviso ricordato che era stato lui stesso a parcheggiare lì l’auto ed ha realizzato di essersene semplicemente scordato credendosi così vittima di un furto.