Giovedì 9 maggio, alle ore 16.00, presso la sala “don Lino Palmisano” di villa Mitolo (via Almirante), avrà luogo l’incontro informativo e programmatico del Distretto Urbano del Commercio di Locorotondo (DUC).
Il DUC è uno strumento ideato per creare un nuovo profilo di sviluppo commerciale e turistico per la città e che vede come promotori il Comune di Locorotondo, Confcommercio- BAT e Confesercenti Bari.

Interverranno:
Tommaso Scatigna, sindaco di Locorotondo;
Cosimo Borraccino, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia;
Vito Speciale, assessore alle Attività Produttive del Comune di Locorotondo;
Alessandro Ambrosi, presidente Confcommercio Bari-Bat;
@Francesco De Carlo, vicepresidente Confesercenti Città Metropolitana di Bari;
Giuseppe Marchionna, progettista Piano Strategico del Commercio;
Domenico P. Valente, amministratore ASERNET e Responsabile piattaforma “SMART DUC”.

Modera
Ermelinda Prete

Nell’occasione saranno approfonditi gli obiettivi del Distretto Urbano del Commercio, tra cui l’aggregazione tra i commercianti e fra tutti gli stakeholder interessati alla crescita economica, culturale
e turistica della città, il miglioramento degli spazi pubblici e la promozione commerciale delle aree.
L’incontro, inoltre, sarà occasione per condividere il percorso che porterà ai momenti di animazione e formazione dedicati agli esercenti commerciali. Le azioni di animazione prevedono iniziative di divulgazione e di condivisione del progetto con l’intera cittadinanza.
Gli eventi formativi, invece, saranno definiti a seguito di un questionario che sarà sottoposto ai commercianti rientranti nell’area del DUC. L’obiettivo è quello di rilevare i fabbisogni formativi più stringenti, al fine di offrire strumenti e conoscenze adeguate attraverso convegni, seminari e workshop.
Tema conduttore del percorso sarà l’innovazione, intesa come quella capacità di rinnovare le proprie
radici culturali al fine di generare una nuova cultura e una nuova ricaduta economica.
In questa direzione si prevede la partecipazione di tutti quei soggetti locali interessati alla valorizzazione del territorio: artisti locali, artigiani designer, produttori locali, imprese, partner istituzionali e associazioni di categoria.