Partirà da Alberobello sabato 18 maggio la seconda tappa del cammino «La Rotta dei due Mari». L’appuntamento è alle 8.30 in Largo Martellotta con arrivo a Locorotondo per un totale di 20 km.

Nasce dal profondo amore e coinvolgimento per la propria terra e con l’aspettativa di creare un movimento turistico «slow» l’idea progettuale della «Rotta dei due Mari» che vuole dare anche alla Puglia un tracciato percorribile a piedi e/o in bici attraverso una regione con caratteristiche geomorfologiche uniche.
Dall’Adriatico allo Jonio, lentamente, come gli ulivi secolari della nostra campagna, godendo della rarità e bellezza del mare che affaccia ad Oriente, partendo dalla terra natia di Domenico Modugno il viandante ha occasione di conoscere alcuni dei paesi più suggestivi della nostra Regione: Castellana Grotte, Alberobello, Locorotondo, Martina Franca, Crispiano, ognuno dei quali regalerà emozioni uniche. L’itinerario si snoda lungo sentieri affiancati da muretti a secco, lungo la ciclovia dell’acquedotto pugliese e ed attraverso il Parco Naturale delle Pianelle, la più grande riserva naturale dell’area, fino a raggiungere il mare di Taranto con la sua storia millenaria e il suo unico affaccio sullo Jonio.
Dopo le prime due tappe (Polignano-Castellana e Castellana-Alberobello), la terza tappa partirà proprio dalla Capitale dei Truli per arrivare a Locorotondo dove ci saranno cena e pernottamento.
«Il Cammino non è un’impresa sportiva – dicono gli organizzatori –. Se avete voglia di sfidare voi stessi e basta, ci sono molte altre mete e avventure appetibili. Qui i tasti da far suonare sono ben altri, come ha ben scritto il medico e accademico francese Jean-Christophe Rufin, “Il Cammino è un’alchimia del tempo sull’anima”. Camminare aiuta a liberare la mente dagli stress, facendo emergere la soluzione ai problemi, e scarica l’energia negativa accumulata in mesi di quotidianità. Per scoprire la pace interiore della lentezza consapevole guardandosi intorno perché c’è sempre un fiore nuovo, un insetto, un colore che aspettano di stupirvi. E’ bello il viaggio in gruppo perché si conosce gente nuova, si comunicano esperienze e si approfondisce la conoscenza di se stessi e degli altri, durante il Cammino si scopre la bellezza del silenzio dell’ascoltare il proprio passo, il proprio respiro, i suoni della natura».

INFORMAZIONI: Francesco Consoli 3475813552 // Elio Roma 3294277438

ISCRIZIONI: Per iscriversi è necessario compilare il MODULO “STAGE 2” cliccando sul seguente link
https://forms.gle/6eXsHDTWXvs758fq6

«Siamo felici di accogliere ad Alberobello la seconda tappa di questo cammino – dice l’assessore al Turismo e allo Sport, Antonella Ivone –. Questo itinerario è un modo per attraversare le bellezze della Puglia scoprendo gli angoli più suggestivi e in molti casi poco conosciuti dei nostri territori. Faccio i complimenti agli organizzatori e a tutti i partecipanti per l’impegno, la passione e la volontà in un’iniziativa che è testimonianza di un profondo amore per la nostra regione».