CardioPiù FasanoARTE CONTEMPORANEA PUGLIA by CN&T

SIAL SERRAMENTI FASANO

Arte: la Puglia e le foto del dott. Francesco Loliva in una personale tra i tesori dei Borbone a Casagiove (Caserta)

Arte la Puglia e le foto del dott. Francesco Loliva in una personale tra i tesori dei Borbone a Casagiove (Caserta)

Francesco LolivaArte: la Puglia e le foto del dott. Francesco Loliva in una personale tra i tesori dei Borbone a Casagiove (Caserta)

Sabato 15 Giugno, con inaugurazione alle ore 19:00 presso la bella e prestigiosa location del Quartiere Militare Borbonico di Casagiove (Caserta), Mostra Fotografica Personale del dott. Francesco Loliva, con sue 28 immagini, una validissima occasione per ammirare le bellezze della Puglia!

Casagiove. L'Altra Reggia (Quartiere Militare Borbonico)

Gianpaolo CoronasCuratore della mostra (che, lo ricordiamo, rimarrà aperta fino a Domenica 30 giugno), un buon estimatore della nostra bella ed amata Terra Pugliese, Gianpaolo Coronas. Giovanni Coronas (detto Gianpaolo), è un ragioniere nato nel 1963 a Santa Maria Capua Vetere, comune in cui risiede, laureando in sociologia e, soprattutto, noto ed attivissimo Art Promoter Loliva Francesco con Gianpaolo Coronase consulente d’Arte, titolare di “Punto Arte Coronas” di Santa Maria Capua Vetere. Nella sua lunga attività nel comparto artistico, vanta una cospicua esperienza di direttore artistico e, ancora, come curatore ed organizzatore di innumerevoli  manifestazioni d’Arte, sia personali che collettive, nonché di molteplici mostre di artisti presso gallerie nazionali ed internazionali. Per il dottor Francesco Loliva un’altra importantissima tappa di conoscenza negli ambienti artistici nazionali (ma anche internazionali), un’ulteriore conferma di stima ed apprezzamento per la sua grande passione nel mondo della fotografia e, più complessivamente, dell’Arte in generale.

Arte: la Puglia e le foto del dott. Francesco Loliva in una personale tra i tesori dei Borbone a Casagiove (Caserta)

La Location dell’Esposizione:

Quartiere Militare Borbonico di Casagiove (ma non solo)

Presentazione Mostra di F.sco Loliva a Casagiove

Fu realizzato su consulenza di Luigi Vanvitelli e sorse su due esistenti case a corte, contigue, risalenti alla fine del ‘600. Il complesso era noto nella seconda metà del ‘700 come Ospedale di Casanova, esso era destinato ad accogliere i soldati di guerra, gli schiavi battezzati e gli schiavi maomettani impegnati nella costruzione del complesso della Reggia di Caserta.

Reggia di Caserta

Durante il regno di Ferdinando II fu adibito a Grande Caserma di Fanteria, poi, dopo l’Unità, diventò Caserma Pilade Bronzetti e poi Renato De Martino, fino al 1985 quando la Caserma è divenuta proprietà del Comune di Casagiove.

Casagiove Quartiere Militare Borbonico com'era

Nel 2001, con il contributo ricevuto a seguito della vincita nel concorso/premio “L’altrareggia – centro di incontro tra culture”, il Comune di Casagiove ha effettuato un’operazione di risanamento e riqualificazione funzionale del complesso borbonico recuperando parte dello stesso. Un progetto di trasformazione parziale che nel conservare il carattere dell’antico monumento, si è posto l’obiettivo di realizzare un complesso integrato di interesse pubblico e di utilità sociale.

A seguito dell’intervento, il complesso è diventato parzialmente fruibile rappresentando il cuore pulsante delle attività culturali della Città.

È necessario ricordare che nel Piano strategico predisposto nel 2005 dalla Regione Campania su direttiva della Comunità Europea, si parlava di un “Sistema Reggia” comprendete i grandi attrattori culturali quali:

la Reggia di Caserta e zone limitrofe:

Belvedere di San Leucio,

Caserta San Leucio Giardino (Ph Natalino Russo)

Caserta San Leucio Giardino (Ph Natalino Russo)

Casertavecchia,

Caserta Vecchia

Quartiere Militare Borbonico di Casagiove,

Real sito di Carditello,

Real sito di Carditello

Acquedotto Carolino,

Acquedotto Carolino

eccetera.

Il Quartiere Militare Borbonico di Casagiove che, non a caso, è denominato l’altra Reggia, è stato classificato come grande attrattore culturale della provincia di Caserta. Non si tratta di una questione squisitamente locale ma riguarda la valorizzazione di un patrimonio culturale ed ambientale di grande valore storico appartenente all’intera regione Campania (ma anche complessivamente al Meridione d’Italia) che ha le potenzialità per divenire il fulcro di numerose iniziative e di progetti turistici e culturali.

Caffè Borbone by Tecnonova Sud-Non Solo Caffè Cisternino

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article