EDIL CERAMICHE CISTERNINO di SABATELLI DOMENICO

CISTERNINO: le IMPROVVISE DIMISSIONI dell'assessore STEFANO GUARINI

CISTERNINO:

le IMPROVVISE DIMISSIONI dell’assessore STEFANO GUARINI

CN&TA Cisternino, all’improvviso, una notizia ha smosso la (finta?) quiete politica che, ormai sembrava acquietata dopo le dimissioni ritirate dal primo cittadino Luca Convertini.

Infatti, prima appresa da alcuni post sui social e, quindi, da dichiarazioni di alcune forze d’opposizione (che di seguito riportiamo), è giunta la notizia delle dimissioni, dalla carica di assessore alla Stefano GuariniProgrammazione Economica (Finanze), di Stefano Guarini che, nella giunta Convertini, era uno dei più autorevoli interlocutori della componente di destra.

Con le sue improvvise dimissioni, ancora da chiarire per la dinamica che le hanno provocate (anche se le prime voci di popolo parlano di una presunta incompatibilità venutasi a creare), la maggioranza di Noi Cisternino si ritrova senza due dei suoi iniziali ed essenziali assessori Giampiero Bennardipiù significativi: Stefano Guarini per l’appunto e, ancora, Gianpiero Bennardi (anch’egli uscito dalla giunta senza motivazioni, a tutt’oggi, sufficientemente valide) sulla sponda degli ex Pd. Ambedue, di certo, fra i  primari fautori della scelta di Luca Convertini alla guida della variegata lista di Noi Cisternino. Una decisione, dunque, che sorprende soprattutto se si considera che, l’attuale maggioranza, dovrebbe essere proiettata verso il rush finale del proprio mandato che, a detta di tanti, sinora non ha mantenuto le iniziali aspettative proclamate (forse sin troppo enfaticamente?) nell’ultima campagna elettorale cittadina. E, ancora, in considerazione del fatto che si attendono più provvedimenti, riguardanti piani economici a favore della nostra cittadina, provenienti proprio da quella Regione Puglia (e dalla maggioranza di centrosinistra guidata dal governatore Michele Emiliano) che – a buona parte delle personalità vicine all’attuale maggioranza che simpatizzano (e hanno ultimamente votato) a destra e per politici e/o politicanti per anni ed anni su posizioni Fabiano Amatiantimeridionaliste – è alquanto invisa se non addirittura odiata politicamente. Ma, le amicizie politiche fasanesi (il consigliere regionale Fabiano Amati) dell’ex assessore Bennardi, per quanto spurie per non pochi personaggi politici ondivaghi nostrani, quando conviene sono sempre buone…

Tanto, sul carroccio di qualcun’altro, si potrà poi sempre saltare. 

SIAL SERRAMENTI FASANO

Luca ConvertiniContraddizioni sempre più evidenti che, di fatto, stanno svuotando la compagine messa su da Luca Convertini da quel poco di figure più rappresentative. E, senza offesa (personale) per nessuno, si è invece colmata di figure sicuramente di non primo piano e avulse, quasi totalmente, dalla vita politica-amministrativa attiva della cittadina. Ma, come sempre, il tempo è galantuomo e, sempre ed in ogni caso, auguriamoci cose positive per la nostra Cisternino.

STEFANO GUARINI LETTERA DIMISSIONI

STEFANO GUARINI LETTERA DIMISSIONI

Su questo tema, di seguito e nell’ordine, due commenti della locale sezione di Opportunità Civica e dell’ex sindaco ed attuale consigliere comunale Donato Baccaro (Cisternino Insieme).

Non Solo Crêpes Cisternino di Di Bari Massimiliano. Gastronomia in Valle d'Itria

Le REAZIONI delle OPPOSIZIONI

DIMISSIONI ASSESSORE GUARINI, LA GIUNTA CONVERTINI CONTINUA A SGRETOLARSI 

Opportunità Civica Cisternino
Convertini Luca sindaco Cisternino• Con le dimissioni rassegnate dall’assessore alla Programmazione Economica, Stefano Guarini, la Giunta Convertini dimostra di andare verso un progressivo sgretolamento che ne dimostra l’inefficacia nella gestione della cosa pubblica e l’inadeguatezza a guidare la nostra Cisternino.

• Seppure passate sotto silenzio, come sempre si verifica quando la maggioranza di “Noi, Cisternino” si ritrova alle prese con un accadimento Noi Cisternino azione politico-amministrativa... grigianegativo, e seppure meno mediatiche delle precedenti dimissioni del consigliere Bennardi e di quelle poi revocate del Sindaco, le dimissioni di Guarini hanno una motivazione pienamente politica, segno inequivocabile di una serie di scontri e di una mancanza di visione comune nell’Amministrazione che si traduce nell’inconsistente azione di governo palesata in questi tre anni, una mancanza di «gioco di squadra» che solo in parte può essere celata (male) dall’autoesaltazione, dalle congratulazioni reciproche e dai selfie cui la propaganda “arancione” ci ha abituati.

• Tanto meno, però, le dimissioni possono configurarsi come un tentativo tardivo dell’assessore uscente di smarcarsi dall’operato, nonché dalla genesi, della variopinta compagine guidata da Luca Convertini, di cui ne è a tutti gli effetti uno dei padri fondatori, quantunque assai meno appariscente rispetto agli altri.

PLATONE. IL POTERE LOGORA fumetto• L’Amministrazione Comunale di Cisternino, dunque, continua a navigare a vista, priva di progettualità, evanescente e disorientata: le rose e i violini di inizio consiliatura stanno ormai lasciando spazio ai dolori di un consenso via via più sfilacciato. Un raro caso di potere che logora chi lo detiene.

• Il 2021 è ancora lontano, e ci sembra di essere alle prese con un gioco a eliminazione: chi sarà il prossimo a dimettersi? Cisternino meritava di più.

Lo Strillone a Cisternino Edicola Cartolibreria Servizi

Donato Baccaro (Cisternino Insieme)

DONATO BACCARO (CISTERNINO INSIEME)Le dimissioni politiche da assessore comunale del consigliere Stefano Guarini

Dopo le dimissioni da assessore del consigliere Bennardi, e quelle del sindaco Luca Convertini di qualche mese fa, oggi assistiamo alle dimissioni del consigliere Guarini da assessore al Bilancio e programmazione economica, Politiche di gestione dei servizi alla persona, Politiche a supporto del reddito della casa e della famiglia.

Segnali inequivocabil che ci portano a ritenere ormai definitivamente conclusa l’esperienza politica di questa maggioranza fannullona e incapace.

Noi Cisternino allo sbando

Tanti sono i danni che la nostra comunità sta subendo, sia in termini di infrastrutture, sia nel campo della sanità, dei servizi sociali, del lavoro, dell’urbanistica e della viabilità. Perdita di finanziamenti pubblici, (già persi 7.000.000 di euro, con il rischio concreto di perdere altri 6.000.000 sulla sanità) per non parlare, poi, del Comune di Cisterninofunzionamento di tutta la struttura comunale.

Dipendenti che scappano, compresi alcuni sostenitori dell’attuale maggioranza, se ancora ne esiste una. Davanti al “crollo” di questa vergognosa amministrazione, totalmente assente sulle questioni prioritarie del nostro paese, l’unica strada percorribile è quella rappresentata dalle dimissioni del sindaco e di tutti i suoi assessori.

Andate a casa e liberate definitivamente la nostra Cisternino dalla vostra totale inutilità politica.

Osteria La Valle Cisternino. La vostra Estate 2019

PIZZICA e VIOLINO a MASSERIA CONTE 1° SETTEMBRE 2019

ZIZZI AUTO a CISTERNINO by Domenico Marcello e Adriano

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article