El Gringo a Cisternino per Oktoberfest 2019

CISTERNINO NOTIZIE CRONACA CITTADINA 2019

 

la BOUTIQUE del PESCE a CISTERNINO (2)

Pesce di dubbia provenienza a Cisternino. Sequestro e multe per due pescherie

Pesce di dubbia provenienza a Cisternino. Sequestro e multe per due pescherie

Due cospicue multe, di 4.500 euro cadauna, per due titolari di pescherie ubicate a

Giovanni Canu Capitano di vascello

Capitano di vascello Giovanni Canu comandante Capitaneria di Porto di Brindisi

Cisternino. I due esercizi commerciali sono stati multati a causa del possesso di prodotti ittici di cui non sono stati capaci di dimostrare la provenienza. L’azione, compiuta dagli uomini della Guardia Costiera provenienti dalla Capitaneria di Porto di Brindisi al comando del Capitano di vascello Giovanni Canu, era prettamente voluta come azione di prevenzione e, all’unisono, mirata a scoraggiare la commercializzazione di prodotti ittici di la cui provenienza è dubbia.

SECURITY VIGILANZA CISTERNINO & TERRITORIO. IL BELLO DELLA SICUREZZA

I militari provenienti dalla sezione di Polizia Marittima Ambiente e Difesa Costiera, in particolar modo, hanno focalizzato i loro controlli su supermercati e pescherie con sede nel comune di Cisternino.

Guardia Costiera sequestro prodotti ittici a Cisternino

L’azione ha portato, all’interno delle due pescherie successivamente sanzionate,al ritrovamento di varitipo di pescato, sia fresco che congelato: polpi, seppie, pagri, pesce spada, alici e rane pescatrici.

Cisternino sequestro prodotti ittici

Prodotti ittici che, probabilmente, erano il frutto di pesca di frodo e che, perdipiù, si trovavano custoditi, privi di tutte le informazioni utili e in grado di poi far risalire, con sicurezza e celerità, alla provenienza dello stesso e che, d’altra parte, era mischiato, in celle frigorifero frammisto ad altro pescato invece in regola con le leggi vigenti.

SECURITY VIGILANZA CISTERNINO CONTROLLO CONTINUO del TERRITORIO

Onde tutelare gli operatori del comparto che operano rispettando la regolare tracciabilità e, ovviamente, i consumatori finali che successivamente sarebbe stato posto in commercio e quindi consumato dall’inconsapevole clientela, è stato sequestrato dai militari.  In una nota diramata dalla Capitaneria, si dichiara: “Si coglie l’occasione per ribadire che i prodotti ittici privi di tracciabilità, spesso provenienti dalla pesca illegale, non forniscono alcuna garanzia circa provenienza e modalità di conservazione, il loro consumo può provocare gravi problematiche di carattere igienico-sanitario”.

Guardia Costiera sequestro prodotti ittici a Cisternino 1

Quindi, sempre la Capitaneria di Porto di Brindisi, avvisa ed invita tutti i cittadini a rinunciare all’acquisto di qualsiasi prodotto ittico privo della normale e dovuta certificazione di provenienza e, nel contempo, a segnalare eventuali casi di vendita, commercio o offerta di simili prodotti perchè  può nuocere, gravemente, alla salute dei consumatori ma, anche, a quella dei nostri mari.

PUNTO CASA IMMOBILIARE OSTUNI di Roma Madia

CAPITANERIA di PORTO e GUARDIA COSTIERA di BRINDISI
Si ricorda che, per qualsiasi segnalazione, è attivo tutti i giorni, 24 ore su 24, il numero di centralino della Sala Operativa 0831 52 1022, la casella di posta elettronica so.cpbrindisi@mit.gov.it e, per le emergenze in mare, il numero blu 1530.

Lo Strillone a Cisternino Edicola Cartolibreria Servizi

 

 

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article