El Gringo Saloon a Cisternino

Cisternino CineTeatro Paolo Grassi

La Città Incantata Fasano

CISTERNINO CINETEATRO PAOLO GRASSI.

ME CONTRO TE con PERFIDIA (ANTONELLA CARONE) PRESENTE IN SALA

Venerdì 24 GENNAIO 2020 ore 16:30

Me contro Te a Cisternino Venerdì 24 Dicembre

CISTERNINO CINETEATRO PAOLO GRASSI. ME CONTRO TE con PERFIDIA IN SALA. ANTONELLA CARONE (PERFIDIA) ATTRICE DI POLIGNANO A MAREL’atteso film dei ME contro TE non poteva passare in sordina!
Venerdì 24 Gennaio, il Cinema Teatro Paolo Grassi di Cisternino avrà il piacere di ospitare l’attrice Antonella Carone, la cattivissima Perfidia – braccio destro del Signor S nel film – attrice ed artista di Polignano a Mare che, nell’occasione, sarà presente in sala, per un saluto al pubblico.
Dunque, alle ore 16:30 ci sarà prima l’incontro con l’attrice e, a partire dalle ore 17:00, si proseguirà con la proiezione di: “ME CONTRO TE: LA VENDETTA DEL SIGNOR S“.
(biglietti in vendita al botteghino).

 

Clicca giù sulla scritta per visualizzare il filmato by Cisternino Notizie

Me contro Te il Film – La vendetta del Signor S. La sigla finale

La programmazione del film proseguirà nei giorni successivi alle h.16:15 e 17:15.

ME CONTRO TE Il Film – La vendetta del Signor S

Luì e Sofì, gli youtuber di ‘Me Contro Te’, sono una coppia di fidanzatini siciliani divenuti, clic dopo clic, un fenomeno di YouTube.

Luì e SofìLuì e Sofì, ovvero i Me contro te, ogni giorno caricano in Rete un nuovo video per raccontare le loro (dis)avventure. Grazie alla popolarità del loro canale sperano di essere invitati al concorso che assegnerà il Like Award, ovvero il premio per lo Youtuber più gradito dagli utenti. Ma il signor S, loro storico arcinemico, è in agguato, e vuole accaparrarsi il premio attraverso un piano diabolico: con l’aiuto del suo assistente, autonominatosi Cattivius (il fasanese Michele Savoia) , il signor S rapisce Luì e Sofì nascondendoli nel suo laboratorio Cattivius (il fasanese Michele Savoia) nel film ME CONTRO TEsotterraneo e li sostituisce con due cloni per far loro promuovere in video uno slime che rende felici i bambini – almeno per un po’. Grazie alla popolarità dello slime e all’affetto dei fan per Luì e Sofì, soprannominati “trote“, S conta di conquistare il mondo e sancire la fine dei Me contro te, con l’aiuto di un’assistente che detesta sentir ridere i bambini e che si è guadagnata il nome di Perfidia

Luigi Calagna e Sofia Scalia. Me contro TeLuigi Calagna e Sofia Scalia, coppia nella vita (ma anche artistica) che hanno raggiunto quella popolarità senza agganci partendo da un paesino siciliano (come si sente ancora in certe loro vocali strette), trasportano sul grande schermo le caratteristiche che li hanno resi celebri: due personaggi polarizzati – la pragmatica Sofì, regina delle liste e maestra in strategia e razionalità, e il pasticcione Luì, che pensa solo a divertirsi e prende tutto come un gioco -, una dinamica di coppia in continuo battibecco (Me contro te, appunto), e un’ingenuità di fondo che rende surreali le loro avventure, ma in qualche modo anche credibile (almeno sotto i dieci anni) la loro interazione.

IL REGISTA GIANLUCA LEUZZI di CEGLIE MESSAPICAIl regista Gianluca Leuzzi, che ha alle spalle le serie Eoghies e Untraditional (quest’ultima con Fabio Volo), più Like Me per Disney Channel, si mette completamente a servizio dei due protagonisti e dei loro codici di comunicazione elementare, ma prende a prestito dalla preteen television americana, soprattutto il seguitissimo Lazy Town, i colori psichedelici, il montaggio veloce (ma non schizofrenico) e le inquadrature che distorcono volutamente la prospettiva, dedicando una buona cura formale al prodotto e inserendo volutamente elementi che ci ricordano che stiamo assistendo ad una finzione web: il passaggio dalla casa dei Me contro te a quella della vicina che denuncia l’ambientazione da set, i protagonisti che fingono di muoversi in slow motion, e così via. Il regista, originario della vicina cittadina di Ceglie Messapica – ma oramai a Milano da diversi anni – ha lavorato, oltre che dal 2016 con Fabio Volo in Untraditional, anche per l’emittente televisiva MTV Italia, la piattaforma italian DPlay e Disney Channel.

Me Contro Te InsiemeL’obiezione che si può muovere a Me contro te – Il film è a monte, ovvero alla celebrazione di un mondo fatto di like, parchi a tema, video, post, slime e assortiti prop contemporanei di matrice anglosassone. La morale dichiarata – “da soli si va più veloce ma insieme si va più lontano” – non basta a compensare il vuoto cosmico d’importazione in cui si muovono questi personaggi, peraltro di per sé gradevoli, al netto di alcuni eccessi fastidiosi.

Se la perfidia del signor S trova la sua radice nella sua solitudine (di qui l’iniziale del suo nome), il successo dei Me contro te trova il suo tallone d’Achille nel desiderio di conformarsi ad un modello molto lontano dall’italianità (e ancor più dalla sicilianità) il cui potenziale narrativo risale ai cantastorie, e non avrebbe nulla da invidiare al modello statunitense.

SIGNOR S in ME CONTRO TE

Ma, in ogni caso, un successo che, oltre che siciliano è anche pugliese, e che, molto probabilmente, non era stato certo preventivato in questo modo…

I pugliesi protagonisti di ME CONTRO TE

BRACERIA del CORSO a CISTERNINO tutti i Giovedì PORCHETTA TI AMO

Banner Content
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Article